La caccia al benzinaio più economico passa per un'app. Si chiama Prezzi Benzina ed è sempre aggiornata e a prova di niubbo

Per fare il pieno non serve un’applicazione specifica da installare sullo smartphone che ci indichi le stazioni di servizio più vicine. Ci sono già Google Maps, Waze, e tutte le altre app di navigazione a farlo, che in alcuni casi mappano persino le colonnine di ricarica.

Ma s'incominciano a trovare presto i primi limiti di queste funzioni di base, magari quando l’intento è quello di consultare una mappa che riporti i benzinai più convenienti con altre informazioni utili al corredo. È proprio qui che spicca un’app come Prezzi Benzina – GPL e Metano, un must have che vi raccontiamo qui sotto.

Cos’è e che consente di fare

Frutto della collaborazione fra Federconsumatori, PrezziBenzina.it, Adusbef e Adiconsum, Prezzi Benzina – GPL e Metano, è una delle app più note e utilizzate del settore auto. Disponibile per gli smartphone Android e per i dispositivi iOS, è scaricabile gratuitamente dal Play Store di Google o dall’App Store, senza gravare troppo sullo spazio d’archiviazione interno, specie nella versione per Android. C’è anche una versione Premium al prezzo di 1,79 euro, ma serve soltanto a supportare gli sviluppatori e a rimuovere gli annunci pubblicitari.

Di base Prezzi Benzina permette di trovare in maniera semplice e veloce la stazione di servizio più economica nelle proprie vicinanze o entro una determinata area. Per farlo si avvale della collaborazione dei singoli utenti, invitati a segnalare variazioni e cambiamenti vari con l'obiettivo di rendere l’app aggiornata, trasparente e soprattutto fruibile.

Oltre al mero aspetto della ricerca del distributore più economico, Prezzi Benzina informa anche delle distanze dalla propria posizione, calcolate in linea d’aria e, grazie a una scorciatoia, permette di aprire l’app di navigazione per raggiungere il distributore selezionato. Per il resto, il servizio torna utile anche per conoscere gli orari d’apertura e i servizi del benzinaio, i metodi di pagamenti accettati, e dare un'occhiata alle immagini, caricate dagli utenti o catturate da Street View.

Prezzi Benzina App TECH

Come funziona

Una volta scaricata e installata sul proprio smartphone, Prezzi Benzina per funzionare come si deve necessita di accedere ai servizi di geolocalizzazione. È possibile così visualizzare la propria posizione sulla mappa con le varie icone che rappresentano le stazioni di servizio più vicine, con tanto di anteprima e prezzi annessi.

La prima cosa da fare è proprio quella di selezionare il carburante che ci interessa in modo da consentire all’app di filtrare automaticamente la ricerca e mostrare di conseguenza i prezzi specifici. Per farlo c’è un menù laterale sulla destra, o l’icona a imbuto che ci permette di gestire varie impostazioni e filtri personalizzando la ricerca e scremando, ad esempio, solo i distributori che accettano le carte DKV, e che si trovano sulle autostrade.

Guardando invece a sinistra, Prezzi Benzina riserva uno spazio che contiene tutte le opzioni e funzioni aggiuntive dell’app. Toccando su “Economici” si accede all’elenco dei benzinai più convenienti di una determinata zona, disposti in ordine di prezzo. Un elenco simile c’è anche per i più vicini, presenti nell’opzione apposita e ordinati in base alla distanza dalla propria posizione.

Prezzi Benzina App TECH

Impostazioni, utilità e segnalazioni

È interessante dare un’occhiata anche alle funzioni accessorie di Prezzi Benzina, che consente di segnarsi i distributori preferiti o di personalizzare l’app sulla base di vari parametri nelle impostazioni. In proposito è possibile gestire diversi aspetti come la visualizzazione di determinate compagnie, scegliere la validità dei prezzi, la distanza massima, visualizzare il costo del pieno anziché il prezzo (per avere un riscontro differente, previa impostazione della capienza del serbatoio), il tipo di veicolo e così via.

Prezzi Benzina App TECH

C’è in aggiunta anche la funzione di navigazione, funzione che necessita il login (con le credenziali di Prezzi Benzina, o registrandosi col proprio profilo Facebook) con cui dare un’occhiata alle stazioni di servizio presenti in un certo percorso da impostare. Non mancano poi alcune opzioni extra, sistemate nella categoria “Utilità” comode ad esempio per verificare la RCA o la funzione parcheggi per ritrovare l'auto posteggiata (ancora sperimentale).

E per finire le segnalazioni, uno degli aspetti sui quali si sorregge l’intero sistema di Prezzi Benzina. Una volta aperta la scheda di un distributore l’utente può infatti scegliere fra varie opzioni per aggiornare alcune informazioni. Oltre a indicare i nuovi prezzi dei vari carburanti, possiamo ad esempio caricare una fotografia, segnalare eventuali errori o valutare il distributore; tutte informazioni che consentono di godere di un'app aggiornata e soprattutto fruibile.

Prezzi Benzina App TECH

 

Fotogallery: Prezzi Benzina, l'app per trovare i distributori più economici