I prezzi ancora non si muovono, ma per benzina e diesel ci sono segnali che fanno sperare in una riduzione. È di due giorni fa la decisione del presidente Joe Biden di rilasciare le scorte di petrolio insieme a Cina, India, Giappone, Corea del Sud e Regno Unito per provare a ridurre il costo dell’energia e dei carburanti. In totale sono 70-80 milioni di barili, di cui 50 dalla Strategic petroleum reserve degli Usa e 20-30 dagli altri Paesi.

Ci vorrà comunque un po’ di tempo prima che l’eventuale effetto positivo incida sui prezzi di diesel e benzina, perché i numeri di cui si parla non sono alti: basti pensare che il mondo brucia quasi 100 mb di greggio al giorno. Cambia quindi poco il Brent rispetto a 7 giorni fa, piazzandosi a 82.28 $/b alle 13.30 di oggi, 25 novembre. Il messaggio inviato resta però importante.

Le mosse delle compagnie

Di fronte a questo scenario in evoluzione, con l’auspicio che la mossa statunitense possa far scendere i prezzi del petrolio e, a cascata, dei carburanti, le compagnie petrolifere restano alla finestra, in attesa di capire le prossime mosse del mercato. I prezzi raccomandati non hanno perciò subito modifiche.

I prezzi alla pompa

Diamo quindi uno sguardo ai prezzi dei carburanti in Italia pubblicati oggi da Quotidiano Energia ed elaborati sulla base delle comunicazioni dei singoli gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico.

Il prezzo medio nazionale in modalità self della benzina si attesta a 1,746 euro/litro, con i diversi marchi compresi tra 1,738 e 1,760 euro/litro (media no logo a 1,733 euro/litro). Quanto al prezzo del diesel, sempre in modalità self, la media è pari a 1,612 euro/litro, con le compagnie posizionate tra 1,607 e 1,620 euro/litro (no logo a 1,603 euro/litro).

Venendo al servito, il prezzo della benzina in media è di 1,886 euro/litro, con le compagnie che oscillano tra 1,819 e 1,962 euro/litro (no logo 1,783). La media del diesel è arrivata invece a 1,758 euro/litro, con i singoli player tra 1,692 e 1,825 euro/litro (no logo 1,654).

Il Gpl si muove infine tra 0,831 e 0,851 euro/litro (no logo 0,823), mentre il prezzo del metano si posiziona in media tra 1,652 e 1,839 euro/kg (no logo 1,597).

Tipo rifornimento Benzina (€/litro) Diesel (€/litro)
Self service 1,746 1,612
Servito 1,886 1,758