Tutta la mobilità condivisa a portata di smartphone, per trovare e prenotare auto, scooter, bici o monopattini in un'unica app

I servizi di mobilità condivisa (car/scooter/bike sharing) hanno riscosso un notevole successo in questi ultimi anni. Nonostante l’impatto del Coronavirus, causa di qualche sofferenza nel settore auto condivise, molti italiani continuano a utilizzarli quotidianamente, anche in vacanza.

Per questo motivo, tener conto di un’app come Urbi può essere utile, sia per chi è in viaggio, sia per chi è rimasto in città. Perché? Semplice: si tratta di uno strumento che permette di trovare e prenotare in un attimo il veicolo più vicino disponibile.

Cos’è e a che serve Urbi

Compatibile coi principali servizi di sharing, Urbi è un’applicazione disponibile sia per smartphone Android che per iPhone, scaricabile gratuitamente dai rispettivi store (link in fondo). L’app si interfaccia direttamente coi singoli servizi, fornendo una panoramica dei veicoli disponibili nei paraggi.

Funziona in varie città italiane (Roma, Milano, Torino, Firenze, Genova, Verona, Padova, Venezia, Bologna e Bari), ma è sfruttabile anche all’estero in diversi Paesi europei e in USA. Urbi permette così di trovare e prenotare i veicoli, calcolare il percorso inserendo la destinazione e ottenere tante altre informazioni utili relative.

Come cercare e prenotare un veicolo

Una volta installata e concessi i relativi permessi per i servizi di geolocalizzazione, Urbi si presenta con la mappa e i mezzi di trasporto prenotabili nei dintorni, mostrati tramite le icone dei rispettivi servizi. Per cercare un veicolo è possibile servirsi dei filtri di ricerca posizionati nella finestra in basso: solo monopattini, scooter o automobili ad esempio.

Selezionandone uno l’app mostra alcune informazioni utili quali la tariffa oraria, la distanza dalla propria posizione, l’autonomia residua, il tipo di veicolo ed eventualmente la targa o i costi per il parcheggio.

Volendo poi prenotare un veicolo, è possibile effettuare il login su URBI con le credenziali del servizio di sharing scelto facendo tutto dall'applicazione, o toccare su “Vai all’app” per essere reindirizzati su quella del singolo servizio.

Immagine 1 URBI

Acquistare biglietti e voucher

Oltre a cercare e prenotare un veicolo, Urbi può contare su una sezione dedicata agli acquisti. Toccando su "Shop" l’utente accede infatti a una serie di servizi a pagamento offerti dall’app. È possibile ad esempio acquistare un biglietto Trenitalia o uno che copre alcune tratte per gli aeroporti.

Dalla medesima sezione, l’utente può comprare per sé o semmai regalare anche dei voucher di alcuni dei servizi di sharing partner di URBI come eCooltra, Helbiz o Zig Zag Sharing. In ogni caso, è necessario registrare un account per effettuare il pagamento.

Immagine 2 URBI

Funzioni utili e opzioni extra

Per sfruttare appieno Urbi, vale la pena menzionare anche alcune sue funzioni utili. Le notifiche via radar, ad esempio, comunicano all’utente tramite un avviso quando si libera un’automobile, uno scooter o una bici nelle proprie vicinanze, funzione personalizzabile inserendo orario e raggio d'interesse desiderato.

Utile anche la funzione dedicata alla ricerca dei taxi, la pagina con lo storico delle spese, per avere una panoramica mese per mese, o ancora, i filtri dei servizi disponibili, che è possibile attivare o disattivare alla bisogna dalla sezione dedicata. Per tutto il resto, la pagina profilo è la sede in cui creare un account, gestire i metodi di pagamento o attivare i voucher del credito Urbi.

Immagine 3 URBI
Nome Urbi
Funzione Permette di trovare e prenotare veicoli in sharing
A chi è consigliata A chi viaggia o si sposta in città senza un mezzo privato
Prezzo Gratuita
Download

Play Store (Android)

App Store (iOS)