Il turbodiesel è disponibile nell'allestimento Energy R-Link e nella serie speciale Project Runway

Renault Captur, la Crossover di segmento B che ha raggiunto nel 2014 il secondo posto di categoria nel mercato italiano, si aggiorna con l'arrivo del turbodiesel 1.5 dCi Energy, nella versione più recente Euro 6 da 110 CV. Si tratta di un motore molto diffuso nella gamma Renault di questi ultimi anni, ed è attualmente montato anche su vetture alto di gamma di altri marchi dell'Alleanza Renault-Nissan, come Nissan o Dacia, e su auto del gruppo Daimler, ad esempio la Mercedes Classe A. Rispetto alla versione da 90 CV, la coppia massima aumenta di 40 Nm, con un valore di 260 Nm a 1.750 giri/min.


La Renault Captur dCi 110, con cambio manuale a 6 marce, migliora di 2" il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h, ed è più efficiente anche in ripresa. Medie basse anche per i valori di consumo, omologati nel ciclo misto a 3,7 l/100 km, con emissioni di CO2 di 98 g/km, grazie anche al dispositivo Start&Stop di serie. La motorizzazione dCi 110 CV è disponibile sulla Renault Capure in allestimento alto di gamma Energy R-Link, con un prezzo di 21.800 euro, affiancando la versione da 90 CV; tra gli accessori di serie il climatizzatore automatico, i sensori luci e pioggia, i cerchi in lega da 17" Metropolitan, le cromature esterne e interne e il sistema di connettività R-Link. Lo stesso motore si può avere anche sulla serie limitata Project Runway, da 22.550 euro, allestimento alto di gamma con specifiche finiture interne e esterne, sellerie in ecopelle e tessuto, navigatore con mappe europee e sistema Easy Access System.

Renault Captur, a maggio in promozione

Foto di: Fabio Gemelli