Guadagna un sistema di torque vectoring e ammortizzatori adattivi. All’interno spicca la presenza del nuovo impianto di infotainment

Si aggiorna una delle sportive più apprezzate (esteticamente parlando) sul mercato: la Jaguar F-Type si rinnova nelle dotazioni e, per fortuna, non nel look. La novità più importante riguarda l’introduzione di un nuovo sistema di torque vectoring, meccanismo che calibra la potenza e la distribuisce su ognuna delle ruote a seconda delle condizioni, per una maggior sicurezza e maneggevolezza tra le curve; si aggiorna anche l’interfaccia grafica e, sulla P380, arrivano come optional gli ammortizzatori adattivi e il differenziale a slittamento limitato.

All'interno ritocchi mirati

All’interno la novità più importante è rappresentata dal nuovo impianto di infotainment InControl Touch Pro da 10”, non ancora compatibile con i sistemi Android Auto ed Apple CarPlay. Jaguar però assicura che entro la fine dell’anno saranno rilasciati gli aggiornamenti necessari per connettere qualsiasi device alla vettura. Sempre riguardo gli interni, vengono introdotti un nuovo specchietto retrovisore privo di cornice e nuove finiture di contorno alle bocchette dell’aria.

18 nuove tinte

Per quanto riguarda l’esterno, invece, non abbiamo nessuna novità, escluse 18 nuove tinte per la carrozzeria. Il reparto Special Vehicle Operations (SVO), divisone tailor made del Giaguaro, creerà, per la clientela più esigente, tinte opache al prezzo di circa 6.800 euro. Sarà possibile scegliere inoltre cerchi dal nuovo design e si potrà eliminare a richiesta il grande spoiler che sovrasta il posteriore dell’estrema SVR.

Da 300 a 575 CV

Non ci sono novità per quanto riguarda le motorizzazioni, a parte nuovi badge identificativi. La F-Type meno potente, quella con il quattro cilindri da 300 CV, sarà identificata come P300, mentre le V6 da 340 e 380 CV come P340 e P380. Non mancheranno le versioni R ed SVR. La vettura è già ordinabile in concessionaria, con le prime consegne previste a partire da maggio.

Fotogallery: Jaguar F-Type 2.0, convertita al quattro cilindri turbo