Un leasing con anticipo e canoni mensili, più eventuale riscatto

Vuoi guidare per 3 anni una Mercedes GLC ma senza comprarla subito? La Casa tedesca te ne dà la possibilità. Infatti, la GLC 220d 4Matic Sport viene proposta con la formula del leasing, anche per i privati che non dispongono della partita IVA. La formula? Semplice: anticipo e canoni mensili. Più eventuale riscatto da versare solo se si vuole comprare l’auto; in alternativa, la macchina viene restituita. Salvo approvazione Mercedes Financial Services Italia. La proposta è soggetta a disponibilità limitata per contratti sottoscritti entro il 15 giugno 2018 e immatricolazioni entro il 30 giugno 2018.

Vantaggi

La promozione della Mercedes GLC 220d 4Matic Sport si basa su questi numeri: prezzo chiavi in mano di 48.484 euro (IVA, messa su strada, contributo di Mercedes e della concessionaria inclusi, IPT esclusa) e anticipo ragionevole di 13.000 euro. Dopodiché, si versano 35 canoni mensili di 350 euro l’uno, sempre IVA inclusa: non alti, visto che si guida un SUV di lusso. Terminati i 3 anni di leasing, durante i quali è ammessa una percorrenza totale di 60.000 km, il riscatto eventuale per diventare proprietari del mezzo è fissato a quota 27.914 euro. Alla fine, si ha la massima libertà di scelta, in funzione dei propri desideri: può darsi che si voglia cambiare tipo di veicolo, o che si preferisca un’altra alimentazione.

Leggi anche:

Svantaggi

Prendendo in leasing la Mercedes GLC 220 d 4Matic Sport, l’importo totale finanziato è di 35.486 euro, mentre l’importo totale dovuto dal consumatore è di 40.682 euro (anticipo escluso), per via di un TAN del 4,9% e di un TAEG del 5,63% non eccezionali. Il sito della Casa non indica la penalità per chi supera i 60.000 km di percorrenza. Ricordiamo che, dopo 3 anni, la vettura deve essere nelle condizioni del contratto di leasing firmato dal cliente. Comunque, in concessionaria i venditori sapranno illustrare ogni dettaglio.

Fotogallery: Mercedes GLC