Presentato al Salone di San Paolo, il prototipo anticipa una vettura in arrivo, secondo anticipazioni, nel 2020

Non è un caso che il numero uno di FCA per il Sud America abbia ripetuto più volte la parola “audacia” nel suo intervento al Salone di San Paolo. Il Gruppo Italo/statunitense torinese infatti vuole cambiare marcia nella regione e ha in programma generosi investimenti, in cui rientra anche il lancio di un'auto inattesa: nel corso della rassegna paulista è stato mostrato in anteprima il prototipo Fiat Fastback, un SUV alto da terra e con le fiancate possenti che riprende il tetto di una coupé. Il risultato è una vettura dal look accattivante, che unisce i “muscoli” di un SUV alla grinta di una sportiva, grazie alle sottili luci anteriori, al padiglione rastremato e alle grandi ruote in lega.

Grinta da... Toro

L'ispirazione è la BMW X6, fra i primi SUV/coupé ad arrivare sul mercato, ma la Fiat Fastback ha una personalità ben marcata e richiama in alcuni particolari il Toro, pick up in vendita nel Sud America che ha sottili luci diurne e una grande mascherina con integrati i fari principali, gli stessi dettagli che si ritrovano nel frontale della Fastback.

Fiat Fastback Concept

FCA per il momento non ha diffuso molte informazioni di natura tecnica sull'auto, ma secondo le prime indiscrezioni è possibile che venga costruita a partire dal 2020 sul telaio della Toro (lo stesso delle Jeep Renegade e Compass).

Lo stile sembra per la gran parte definitivo, ma sull'auto di vendita verranno montati specchietti laterali meno rastremati, maniglie convenzionali e fari anteriori meno sottili.

Quasi 2 miliardi di investimenti

La Fiat Fastback dovrebbe far parte dei quindici nuovi modelli attesi in Sud America entro il 2023 che, stando a quando anticipato da Antonio Filosa (il numero uno della FCA per il Sud America) verranno finanziati con un investimento nell'ordine degli 1,9 miliardi di euro.

Nel suo intervento Fliosa ha parlato di audacia e coraggio, due termini che contrastano con la visione molto più prudente della FCA per l'Europa, dove il SUV derivato dalla Fastback quasi sicuramente non arriverà. La divisione sudamericana gode di buona salute e il progetto della Fastback lo dimostra.

Fotogallery: Fiat Fastback Concept