La concept del Salone di New York ha guida autonoma al top, 483 km di autonomia e interni futuribili. C'è anche la Stinger GTS

Per realizzare la Kia HabaNiro svelata al Salone di New York i designer del centro stile californiano della Casa coreana hanno pensato ad una nuova categoria di auto elettrica, la ECEV o “Everything Car EV”.

I risultati di questa mescolanza che mette assieme auto di uso quotidiano, crossover, SUV e veicolo d’avventura sono racchiusi in una concept che immagina la mobilità del futuro, tra praticità, capacità di carico e nuove formule di design.

Grande come una Sportage, ma non sembra

La Kia HabaNiro concept è lunga 4,43 metri e alta 1,60 metri, praticamente come una Sportage, ma ha due porte con apertura verticale ad “ali di farfalla”, quattro posti, trazione integrale elettrica con due motori e un’autonomia di oltre 483 km.

Kia HabaNiro Concept

Le forme rialzate, le ruote da 20” e gli angoli di attacco da vera fuoristrada garantiti dai ridotti sbalzi anteriore e posteriore la rendono adatta ad affrontare anche le strade più difficili.

Addio schermi, c'è l'HUD

Un elemento stilistico originale è quello del montante posteriore massiccio con colorazione rossa a contrasto col resto della carrozzeria in grigio metallizzato, la stessa tinta “Lava Red” che troviamo in finiture d’alluminio anodizzato e negli interni.

Kia HabaNiro Concept

L’abitacolo si caratterizza per l’assenza di strumentazione e schermi in plancia, sostituiti da un unico grande head-up display (HUD) con comandi gestuali. I passeggeri godono poi di un nuovo sistema di climatizzazione denominato Perimeter Ventilation System (PVS) che crea un leggero velo d’aria nell’abitacolo.

Può guidare da sola

Il sistema di guida autonoma di livello 5 della Kia HabaNiro prevede ancora il volante, ma questo sparisce nella plancia quando l’auto guida da sola. Le regolazioni dei sistemi di bordo e della climatizzazione si basano sul sistema Real-time Emotion Adaptive Driving (R.E.A.D.) che percepisce emozioni e bisogni degli occupanti.

Kia HabaNiro Concept

Ad esempio lo specchietto retrovisore interno è sostituito da un display con visione a 180° che tramite l'Eye Tracking System si accende quando il guidatore volge lo sguardo verso la zona del retrovisore.

La Stinger GTS è più sportiva

Una seconda novità esposta da Kia al Salone di New York è la Stinger GTS, serie speciale in edizione limitata a 800 pezzi per gli USA che propone la nuova trazione integrale dinamica D-AWD. In più ci sono colori inediti e brillanti, parti esterne in fibra di carbonio per griglia anteriore, specchietti e sfoghi d’aria e rivestimenti interni in Alcantara a microfibra Chamude.

Kia Stinger GTS

Il motore è il 3.3 V6 biturbo da 365 CV, abbinato sia alla trazione posteriore che all’integrale D-AWD. Il nuovo sistema 4x4 sfrutta un differenziale autobloccante meccanico posteriore e prevede tre modalità di guida: Comfort con il 60% di trazione al posteriore, Sport con una percentuale dell’80% al retrotreno e Drift con il 100% alle ruote dietro.

Fotogallery: Kia HabaNiro Concept