Il marchio di lusso di Honda rilancia la versione sportiva Type S, assente dal 2008: lo fa prefigurando la nuova TLX

La versione sportiva Type S manca da 11 anni nel listino di Acura. Ora però il marchio di lusso di Honda (assente nel nostro listino ma presene negli USA) ha deciso di colmare questa mancanza, presentando alla Monterey Car Week (9-18 agosto) il prototipo di una nuova Type S: è la Acura Type S Concept, una proposta di stile che non soltanto anticipa come sarà la prima Type S dal 2008 – l’ultimo modello ad averla fu la berlina media TL –, ma prefigura inoltre la nuova generazione della TLX, la berlina a quattro porte rivale delle Audi A6, BMW Serie 5 e Mercedes Classe E.

Berlina Concept Acura Tipo S.

Sempre scolpita, ma più filante

La Acura Type S Concept ha una carrozzeria dalle linee scolpite e dettagli ricchi di personalità, come le venature nel cofano, le ruote di 21” e le grandi prese d’aria nel fascione anteriore.

La spigolosa mascherina anteriore è tipica per la Acura, al pari della scalfatura nella fiancata, mentre la silhouette della Type S Concept fa un balzo avanti rispetto alla TLX: le maniglie nascoste alla vista e il lunotto che scende dolce verso il posteriore rendono questa berlina più slanciata e accattivante.

Al posteriore spiccano i quattro scarichi e la firma luminosa dei fanali, che si ispira alla Acura ARX-05 Daytona per le gare di durata.

Per lei il nuovo 6 cilindri?

La Casa non ha rivelato quando arriverà sul mercato la nuova TLX, ma è probabile che la si vedrà nel 2020, mentre nel 2021 dovrebbe arrivare il secondo modello in versione Type S. Entrambi avranno quasi sicuramente un nuovo motore benzina a 6 cilindri, messo a punto da Acura per le sue vetture ad alte prestazioni. E difficilmente arriveranno in Europa.

Fotogallery: Acura Type S Concept