Questione di gusti. Il mondo degli amanti delle automobili vive di passioni, scelte, di amori e gusti. Turbo o aspirati, trazione anteriore o posteriore, coupè o SUV. Solamente quando si parla di station wagon iper vitaminizzate però, si nota una evidente omogeneità in termini di gusto: la risposta è tutta in due consonanti - RS - Made in Audi.

In principio la nuova RS6 Avant 

La casa di Ingolstadt ha scelto il mese di Agosto per presentare la sua ultima declinazione, l'RS 6 Avant che Francesco vi ha presentato con un servizio apposito: motore V8, 4.0 TFSI biturbo da 600 CV e 800 Nm di coppia. Ecco, si tratta di un lancio che ha riacceso e scatenato istinti passionali sulle RS, ed allora, la Dritta di quest'oggi di ritorno dalle vacanze è evidente: la personale Top 3 delle RS di tutti i tempi. Quelle che dovrebbero riempire il garage di un appassionato secondo un criterio - evidentemente - soggettivo.

La classifica di Andrea

Dunque la classifica: al terzo posto l'Audi RS6. Già, ma quale? La C5 evidententemente, del 2002/2004, con un valore attuale che varia tra i dieci ed i ventimila euro. Al secondo posto, Audi RS3 Sportback 2.5 TFSI da 400 CV del 2017. A listino? 55.500 Euro. Volete sapere le motivazioni e, sopratutto, la prima in classifica? Non vi resta che premere play e vedere questa Dritta di Andrea.

Fotogallery: Audi RS 6 Avant, nuova e vecchia a confronto