Questa settimana, complice la presentazione della RS6 Avant, ci siamo sbizzarriti in una classifica tutta personale!

Questione di gusti. Il mondo degli amanti delle automobili vive di passioni, scelte, di amori e gusti. Turbo o aspirati, trazione anteriore o posteriore, coupè o SUV. Solamente quando si parla di station wagon iper vitaminizzate però, si nota una evidente omogeneità in termini di gusto: la risposta è tutta in due consonanti - RS - Made in Audi.

In principio la nuova RS6 Avant 

La casa di Ingolstadt ha scelto il mese di Agosto per presentare la sua ultima declinazione, l'RS 6 Avant che Francesco vi ha presentato con un servizio apposito: motore V8, 4.0 TFSI biturbo da 600 CV e 800 Nm di coppia. Ecco, si tratta di un lancio che ha riacceso e scatenato istinti passionali sulle RS, ed allora, la Dritta di quest'oggi di ritorno dalle vacanze è evidente: la personale Top 3 delle RS di tutti i tempi. Quelle che dovrebbero riempire il garage di un appassionato secondo un criterio - evidentemente - soggettivo.

La classifica di Andrea

Dunque la classifica: al terzo posto l'Audi RS6. Già, ma quale? La C5 evidententemente, del 2002/2004, con un valore attuale che varia tra i dieci ed i ventimila euro. Al secondo posto, Audi RS3 Sportback 2.5 TFSI da 400 CV del 2017. A listino? 55.500 Euro. Volete sapere le motivazioni e, sopratutto, la prima in classifica? Non vi resta che premere play e vedere questa Dritta di Andrea.

Fotogallery: Audi RS 6 Avant, nuova e vecchia a confronto