In arrivo le 992 "borghesi" più potenti. Un nostro lettore le ha fotografate impegnate negli ultimi test di pre-produzione in Nevada

Dall’altra parte di Stoccarda, quella non stellata, piace fare le cose con calma ed è così che i test delle versioni più potenti della nuova Porsche 911, le Turbo e Turbo S, sono stati e continuano ad essere lunghi e complicati. A ricordarcelo arrivano queste nuove foto spia scattate da un nostro lettore negli USA.

Porsche 911 Turbo S, le foto spia

Condizioni atmosferiche impegnative

Dopo averle messe alla prova al Nurburgring e sulla neve (ve ne abbiamo parlato qui), i test si spostano nel deserto del Nevada, vicino Las Vegas, vero terreno di prova per l’impianto di raffreddamento del Boxer 6 cilindri

I due esemplari sorpresi dal nostro lettore sono simili, ma non troppo. Grazie al possente alettone posteriore, non abbiamo faticato molto a capire che potrebbe trattarsi delle nuove versioni Turbo e Turbo S.

Porsche 911 Turbo, le foto spia

Scarico dedicato per la S

Nelle foto l’auto con i cerchi a 5 razze dovrebbe essere una “normale” Turbo, che dovrebbe avere di serie il doppio scarico sportivo ovale, attualmente optional per la Carrera S (qui la prova di Andrea Farina), come si vede in foto. Specifici anche cerchi e dettagli estetici come l’alettone, tipico di ogni Turbo della storia.

Porsche 911 Turbo, le foto spia

L’altra auto in foto, invece, con cerchi multirazza, dovrebbe essere l’ancora più sportiva Turbo S. Con impianto di scarico trapezoidale dedicato, freni carboceramici ed estetica dall’appeal corsaiolo, sarà la più performante delle 911 “borghesi”, escludendo quindi le GT2 e GT3 RS. 

Porsche 911 Turbo S, le foto spia

Le vedremo molto probabilmente al prossimo Salone di Ginevra 2019 che si terrà a Marzo. Non resta che attendere per vedere cosa Zaffenhausen ci riserverà per queste 911 Turbo.

Fotogallery: Porsche 911, le foto spia di Turbo e Turbo S messe a dura prova negli U.S.A.