A spuntarla in questo round è senza dubbio la Model X di Tesla, che ha segnato il 94 % di protezione per gli occupanti anteriori.

12 auto sul ring dei crash test nell'ultima tornata delle prove Euro NCAP. Elettriche e non, per lo più SUV e risultati che vanno dalle 5 alle 3 stelle. Le auto sottoposte alle provo sono: Tesla Model X, Porsche Taycan, Skoda Octavia, Renualt Captur, Ford Kuga, Audi Q7, Peugeot 2008, Subaru Forester, Volkswagen Sharan, Seat Alhambra, Ford Mondeo e Jeep Renegade. 

L'Euro Ncap, come da tradizione, effettua diversi test e poi giudica quattro aree: gli standard di sicurezza per gli adulti a bordo, la protezione offerta ai bambini "legati" ai seggiolini, la capacità dell'auto di rendere meno grave l'investimento di pedoni e ciclisti e l'efficacia degli aiuti alla guida.

Tesla Model X 

Grazie ai notevoli risultati in termini di protezione occupanti, 98%, protezioni bambini, 81%, e protezione dei pedoni, 72%, Tesla Model X arriva allo stello livello di Model 3. Le due elettriche di Elon Musk, sono sulla rampa di lancio per il best in class nelle rispettive categorie di quest'anno.

Fotogallery: Tesla Model X Crash Test Euro NCAP 2019

Porsche Taycan

Altra protagonista a emissioni 0 è la Taycan, la prima vettura completamente elettrica di Porsche, rivale della Tesla Model S nel segmento delle berline completamente elettriche. La Taycan è più concentrata sulle prestazioni e si rivolge principalmente alla fascia alta del mercato dell'auto, ma è comunque rassicurante che l'auto abbia raggiunto le cinque stelle nei test di sicurezza.

Fotogallery: Porsche Taycan Crash Test Euro NCAP 2019

Skoda Octavia

Arrivata da poco la Skoda Octavia tiene fede alla tradizione con 5 stelle piene nei test. La piattaforma garantisce ottime prestazioni quanto a protezione degli occupanti e gli ADAS evoluti permetto di assicurare buoni risultati anche nelle situazioni esterne, a contatto con gli altri utenti della strada.

Fotogallery: Skoda Octavia Crash Test Euro NCAP 2019

Renault Captur

Il segmento dei B-SUV continua a popolarsi e da poco Renault ha fatto debuttare la nuova versione della Captur. Ottimi i risultati per lei che in poco più di 4 m offre tanta protezione per gli occupanti e per i pedoni grazie ai sistema di assistenza alla guida avanzati.

Fotogallery: Renault Captur Crash Test Euro NCAP 2019

Ford Kuga

L'abitacolo della Kuga ha resistito bene nel test di impatto frontale. Le letture indicano una buona protezione delle ginocchia e femori del conducente e del passeggero. Ford ha dimostrato che un livello simile di protezione sarebbe stato fornito a occupanti di diverse stature. La protezione del torace e della parte inferiore del guidatore è stata classificata come marginale.

I test sui sedili anteriori e sui poggiatesta hanno dimostrato una buona protezione contro lesioni da colpo di frusta in caso di collisione posteriore. Una valutazione geometrica dei sedili posteriori ha anche indicato una buona protezione contro i colpi di frusta.

Fotogallery: Ford Kuga Crash Test Euro NCAP 2019

Peugeot 2008

Condivide la stessa piattaforma con altri modelli del gruppo PSA, come la DS 3 Crossback di seconda generazione e la Opel Corsa, i cui punteggi sono stati rilasciati all'inizio di quest'anno. Come la DS 3, la Peugeot 2008 offre un pacchetto "Safety Plus" opzionale su tutte le varianti, che aggiunge un sensore radar a fianco della telecamera standard e offre all'auto potenziate capacità di AEB.

La variazione tra la presenza o meno dell'accessorio è di una stella.

Fotogallery: Peugeot 2008 Crash Test Euro NCAP 2019

Subaru Forester

Anche il nuovo Forester di Subaru si è comportato bene in tutte le situazioni. Si è messa in mostra come auto per la famiglia facendo registrare un punteggio particolarmente buono nella protezione dei minori. Il SUV completa così una line-up a cinque stelle per il produttore giapponese.

Fotogallery: Subaru Forester Crash Test Euro NCAP 2019

Volkswagen Sharan 

La Volkswagen Sharan e la sua gemella Seat Alhambra, sono in circolazione da diversi anni, ma il gruppo VW ha fatto un ottimo lavoro nel mantenerle aggiornate in termini di sicurezza. Con l'aggiunta della frenata di emergenza automatica e limitatori di carico delle cinture di sicurezza posteriori.

Il risultato è una valutazione a quattro stelle ancora competitiva e le auto sono tra le poche ad offrire la compatibilità i-Size in tutti i sedili posteriori e i sistemi di ritenuta per bambini integrati come opzione nella seconda fila. Questo le rende ancora ideali per una famiglia.

Fotogallery: Volkswagen Sharan Crash Test Euro NCAP 2019

Ford Mondeo

La Mondeo è stata aggiornata con AEB, pretensionatori posteriori e limitatori di carico e offre sicurezza per competere con molti nuovi veicoli. buona soprattutto la protezione dei minori.

Fotogallery: Ford Mondeo Crash Test Euro NCAP 2019

Jeep Renegade

La Jeep Renegade rinnovata offre l'AEB solo come optional e quest'anno è l'unica vettura ad ottenere un punteggio inferiore a quattro stelle. La Jeep è finita in fondo all'elenco delle auto in classifica di quest'anno. La buona notizia secondo la NCAP è che i consumatori hanno più scelta che mai per trovare un'alternativa più sicura.

Fotogallery: Jeep Renegade Crash Test Euro NCAP 2019

  Protezione Adulti  Protezione Bambini  Protezioni Pedoni ADAS
Tesla Model X 98% 81% 72% 94%
Porsche Taycan 85%  83% 70% 73%
Skoda Octavia 92% 88% 73% 79%
Renault Captur 96% 83% 75% 74%
Ford Kuga 92% 86% 82% 73%
Audi Q7 92% 86% 71% 72%
Peugeot 2008 91% 84% 62% 68%
Subaru Forester 97% 91% 80% 78%
Volkswagen Sharan 89% 78% 59% 62%
Ford Mondeo  96% 87% 70% 73%
Jeep Renegade  82% 84% 55% 58%