La piccola elettrica a quattro porte disponibile in leasing a 270 euro al mese per due anni, con anticipo e riscatto finale

Ora che la smart è soltanto elettrica, si moltiplicano le offerte su tutti i modelli della casa, e quindi non solo quelli a due porte: ne è un esempio l’offerta di leasing per privati per la smart EQ forfour in allestimento Passion, che viene proposta per contratti e immatricolazioni entro il 31 marzo 2020

Da un listino scontato di 26.273 euro, si versa un anticipo di 4.000 euro al netto dell’Ecobonus e le rate per due anni sono pari a 270 euro mensili (TAN fisso 3,90%, TAEG 5.63%), con una percorrenza massima di 20.000 km.

Il riscatto finale, che è valore minimo garantito per l’eventuale acquisto di un’altra vettura, è di 13.298 euro. A questi importi vanno aggiunte le consuete spese, tra cui 366 euro di apertura istruttoria.

Vantaggi

Probabilmente le formule di Leasing per privati saranno tra le più diffuse in futuro, soprattutto per chi si avvicinerà alle vetture dotate di motorizzazione esclusivamente elettrica, in continua evoluzione in tutti i suoi aspetti.

Dato un anticipo, che può essere compensato da bonus o da permute, si fissa un importo mensile, al quale possono essere associati altri costi di gestione e manutenzione dell’auto, e il valore finale serve per passare ad un’auto nuova, mantenendo la rata simile. Il tasso al 3,90% è piuttosto buono in rapporto alla concorrenza.

Svantaggi

Occorrerà prendere in considerazione costi maggiori, e non solo per le spese legate all’acquisto e al finanziamento, ma anche perché l’offerta è su vetture di fatto disponibili, e quindi già dotate, ad esempio, di optional caratterizzanti.

La smart è un’auto premium ed ha costi adeguati alla categoria, ma occorre anche valutare se i dati di autonomia e le modalità di ricarica sono effettivamente adatti all’uso della vettura, tendenzialmente concepita come una moderna “cittadina” elettrica.

Fotogallery: smart EQ forfour