Con sconti fino a 4.800 euro, si può acquistare la versione ibrida con anticipo zero e 72 rate inferiori a 200 euro

Le vetture compatte del gruppo FCA propongono la nuova versione mild hybrid, con la motorizzazione da un litro capace, secondo la Casa, di ridurre fino al 24% emissioni e consumi rispetto al precedente 1.2 a benzina: il nuovo motore viene montato anche sulla Lancia Ypsilon, insieme a un'offerta limitata in scadenza al 31 marzo 2020.

Lancia propone due esempi, la Ypsilon Gold e la versione inferiore Ypsilon Silver - entrambe Hybrid 70 CV - che aderendo al finanziamento "Be-Hybrid" scendono rispettivamente a 10.900 e 10.350 euro.

Per la versione Gold non si versa alcun anticipo, e si pagano 72 rate mensili da 196 euro (TAN fisso 6,45%, TAEG 9,33%), comprese le spese di incasso, a totale copertura del credito; per la più economica Silver le rate scendono a 187 euro mensili, sempre per 173 mesi; il TAEG risulta leggermente più alto, pari al 9,52%.

Vantaggi

L’offerta per questa Ypsilon è piuttosto interessante, perché il motore Mild Hybrid è tra i più attuali della Casa in termini di economia di gestione, e di possibili vantaggi a livello territoriale.

Lo sconto sul listino, che può superare i 3.000 euro anche senza aderire al finanziamento, scende al punto da far costare entrambi i modelli meno di 11.000 euro, con uno sconto massimo di ben 4.850 euro; le rate da meno di 200 euro in sei anni consentono di coprire totalmente il credito, senza rata finale.

Svantaggi

Sicuramente gli importi indicati dall’esempio vanno considerati come prezzi base: devono infatti essere aggiunti i consueti oneri finanziari e gli eventuali optional sicuramente presenti nelle vetture in offerta, così come alcuni servizi da includere nella rata, sia pure facoltativi. Un’offerta così a lungo termine lega il cliente al modello per molto tempo, e il tasso di interesse, sia pur agevolato, è tra i più alti sul mercato.

Fotogallery: Lancia Ypsilon Monogram