La Regione ha deciso di prorogare la scadenza del pagamento senza alcun aggravio dei costi a causa del Coronavirus. Ecco quando si paga

La Regione Lazio ha sospeso il pagamento del bollo auto in scadenza nel periodo compreso tra il 3 marzo e il 31 maggio 2020, con il versamento che dovrà essere effettuato entro il 30 giugno 2020 senza alcun aggravio di costi per il ritardato pagamento. 

Il Lazio segue quindi la linea tracciata da Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Campania, Marche e Toscana e non è escluso che altre possano seguire la stessa politica. Per essere sempre aggiornati sulla tassa automobilistica vi rimandiamo al nostro articolo di panoramica sulle sospensioni Regione per Regione che teniamo costantemente aggiornato.

La proroga interessa 5 milioni di veicoli

Chi, per un motivo o per un altro, volesse pagare la tassa automobilistica nei tempi previsti inizialmente potrà farlo comunque. Inoltre, nonostante l'emergenza Coronavirus sia iniziata prima del 3 marzo 2020, il pagamento dei bolli auto scaduti prima di questa data non potrà essere prorogato. Ricordiamo che questo può essere effettuato anche in via telematica attraverso il sito dell'ACI nella sezione dedicata o con le applicazioni per smartphone PagoPA e Satispay.

L’Assessore al Bilancio Alessandra Sartore ha così dichiarato: “in un momento complesso e doloroso come quello che stiamo vivendo è doveroso fare il possibile, a tutti i livelli e nei diversi settori, per essere vicini alle famiglie e alle imprese della nostra Regione [...] estendendo la sospensione di tre mesi anche ad alcuni tributi regionali, tra cui la tassa auto che riguarda circa 5 milioni di veicoli immatricolati nel territorio del Lazio”.