Guardate cosa è in grado di fare il 5.9 V8 bi-turbo da 483 km/h

Ci sono voluti 10 anni alla SSC per far diventare realtà la Tuatara, fino alla consegna al primo cliente avvenuta all’inizio dell’anno, debuttando in questo primo video dopo una lunga attesa. 

Il motto dell’azienda è “La vita inizia a 300”, sottintendendo miglia orarie, che tradotto fanno 483 km/h di velocità massima dichiarata: nel filmato la Tuatara è messa alla prova su una strada chiusa al traffico. 

Quanto è pieno il suono “piatto”

Nelle immagini si vede la hypercar in azione e si può ascoltare il suono aggressivo prodotto dal motore 5.9 di cilindrata, con architettura V8 bi-turbo e che caratterizza questa voce con il suo albero motore “piatto”.

Fotogallery: SSC Tuatara

Da 1.350 a 1.750 CV

La trasmissione è affidata ad un cambio a 7 rapporti con palette dietro al volante, in grado di effettuare cambi marcia in 1 decimo di secondo, scaricando 1.350 CV a terra utilizzando benzina a 91 ottani. Passando invece alla E85, la potenza sale a 1.750 CV.

2020 SCC Tuatara

Scheda tecnica

  • Motore 5.9 V8 bi-turbo
  • Cambio a 7 marce
  • 1.350 CV (91 ottani) - 1.750 CV (E85)
  • Velocità massima 483 km/h
  • Peso a secco 1.247 kg
  • Scocca in fibra di carbonio
  • Prezzo da 1,48 a 1,76 milioni di euro

Oltre 300 miglia, quasi 500 all’ora

SSC non comunica la velocità raggiunta dalla Tuatara nel video, ma il costruttore in precedenza ha dichiarato che la sua hypercar è in grado di raggiungere appunto le 300 miglia orarie (483 km/h). Non è ancora stata pianificata una prova che certifichi questo risultato, per cui resta da capire se effettivamente la Tuatara è in grado di avvicinarsi ai Bugatti a 490,48 km/h: un record al di là dei sogni.

2020 SCC Tuatara

Le sfidanti Hennessey e Koenigsseg

A sfidare la Bugatti ci sono anche la Hennessey Venom F5 da 1.600 CV e la Koenigsseg Jesko Absolut con i suoi 532 km/h (330 mph) dichiarati . In questa sfida Bugatti ha fatto sapere che non inseguirà altri record di velocità, quindi non vedremo un ulteriore sviluppo della Chiron nel caso in cui il risultato attuale venga migliorato.

2020 SCC Tuatara

Ne fanno solo cento

SSC North America, questo il nome completo del costruttore della Tuatara, prevede di produrre 100 esemplari nello stabilimento di Richland, nello stato di Washington. La hypercar a motore centrale ha una scocca in fibra di carbonio che permette dichiarare un peso a secco di 1.247 kg. Il tutto, per un prezzo di partenza fissato a quota 1,48 milioni di euro, salendo fino a 1,76 milioni di euro per una versione full optional.

Fotogallery: SSC Tuatara