Si chiama AutonoMIA ed è basato su intelligenza artificiale e 5G, per offrire una nuova esperienza multisensoriale

Nei suoi 90 anni di storia ha creato alcune delle auto più belle e famose del mondo e, pur continuando ad amare "l'hardware", Pininfarina si interessa sempre più al software, ormai centrale per le auto moderne.

Un software battezzato AutonoMIA che si avvale di nuove tecnologie come intelligenza artificiale e 5G, per offrire capacità di adattamento alle diverse condizioni e connettività ultra veloce. 

L'obiettivo

Si tratta quindi di un sistema di infotainment capace di riconoscere lo stato d'animo di guidatore e passeggeri , creando "impatto positivo all’interno e intorno all'auto", per usare le parole di Pininfarina. Un sistema che evolve ai massimi livelli quanto già visto su modelli più recenti di vari brand, capaci di regolarsi in automatico in base al guidatore e al suo umore.

autonomia

In più AutonoMIA mette sul piatto un'interfaccia completamente nuova, basata su nuovi schermi e superfici tattili e, in futuro, su un sistema di realtà aumentata attraverso un innovativo head-up display in grado di proiettare sul parabrezza numerose informazioni, tutte a colori. Un sistema adatto sia ad auto classiche, sia a veicoli a guida autonoma.

Nuove partnership 

Il concept AutonoMIA firmato Pininfarina è nato anche grazie alla collaborazione con altre realtà italiane e non come ART, società umbra che ha fornito specializzata in software ed hardware per il mondo auto, dalla quale l'atelier piemontese ha preso in prestito la piattaforma di infotainment, hardware compreso.