L'auto sarà limitata a soli 100 esemplari, con prezzi fino a quasi due milioni di euro e 1.770 CV sotto il cofano

Shelby SuperCars (SSC) ha annunciato la sua hypercar Tuatara nel 2011, per poi passare i successivi nove anni a svilupparla. Dopo quasi un decennio di attesa, comunque, possiamo dare un'occhiata agli interni.

Nove anni sono parecchi per lo sviluppo di un'auto, ma SSC ha fatto in modo che ne valesse la pena: con un contrasto di colori tra nero e rosso, la Tatuara ha un aspetto quasi "diabolico e sinistro", degno di un'esotica hypercar da un milione di dollari (circa 916.000 euro al cambio attuale).

Tecnologia e spazio

Per la Tuatara, SSC ha cercato di non rinunciare a nulla: così come si vede nel video, l'abitacolo è ricco di display a colori, sia per il sistema di infotainment che per il quadro strumenti.

Eppure, a detta della Casa americana ci sarà parecchio spazio, dato che questa hypercar dovrebbe poter ospitare comodamente persone alte fino a oltre 195 cm, anche mentre indossano un casco da corsa.

E non è un caso che si parli di caschi da corsa, dato che quest'auto dà il meglio di sé in pista: la SSC Tuatara infatti è equipaggiata con un 5.9 V8 biturbo, capace di ben 1.770 CV quando alimentato con benzina a 108 ottani.

La potenza, comunque, rimane a quota 1370 CV quando gira a benzina normale, mentre il cambio è un robotizzato CIMA a sette rapporti, in grado di cambiare marcia in meno di 100 millisecondi.

Limitata e costosa

Il prezzo della Tuatara non è ancora stato confermato, ma si sa che con tutti gli optional l'auto può arrivare a costare quasi due milioni di dollari (circa 1,83 milioni di euro al cambio attuale). La SSC Tuatara verrà prodotta in soli 100 esemplari.

Per chi non potesse spendere questa grossa somma di denaro, SSC ha confermato che è prevista una sorella più piccola ed economica della Tuatara, ma visti i nove anni necessari per lo sviluppo di quest'ultima, probabilmente ne serviranno altrettanti anche per la sorella minore.

Fotogallery: SSC Tuatara