Look da corsa e possibilità di montare il motore 2.0 turbo benzina da 250 CV della i30 N

Da noi la Hyundai Venue è praticamente sconosciuta perché viene venduta solo in Corea del Sud, in India, in Australia e negli Stati Uniti.

Proprio i nostri colleghi di Motor1.com USA sono rimasti così colpiti dal design e dalle qualità del più compatto SUV Hyundai da arrivare ad immaginare anche una nuova versione sportiva, la Venue N che vedete anticipata dal nostro rendering esclusivo.
Al momento non ci sono conferme sull'arrivo di questa nuova "N", ma si sa, sognare è sempre lecito!

Si parte da un look già grintoso

Più piccola della Kona e in alcuni mercati anche della Creta, la Hyundai Venue è lunga appena 4,04 metri e nonostante le dimensioni ridotte ha già un look moderno e grintoso. Per fare un paragone con i piccoli SUV europei si può pensare ad una Volkswagen T-Cross ancora più compatta.

Fotogallery: Hyundai Venue N, il rendering

I nostri colleghi americani hanno quindi dato istruzioni allo specialista delle elaborazioni grafiche di aggiungere ancora un po' di sportività alla futura Hyundai Venue N, ottenendo un risultato molto interessante che anticipa la versione "cattiva" del mini SUV.

Da fuori è una questione di stile, assetto e freni

Le modifiche estetiche apportate alla prossima (ma non certa) Hyundai Venue N riguardano in particolare l'aggiunta di uno spoiler anteriore maggiorato, di bandelle laterali ribassate e massicce e di un diffusore in coda che aggiunge aggressività all'immagine di Venue.

Hyundai Venue N, il rendering

A questo si somma l'eliminazione di ogni cromatura esterna e l'aggiunta di finiture rosse, con assetto leggermente ribassato e la tipica colorazione azzurra metallizzata delle Hyundai "N" (vedi ad esempio la prova della i30 N).

Attraverso i grandi cerchi in lega neri si scorge poi un impianto frenante potenziato con pinze rosse, un elemento fondamentale per domare la potenza aggiuntiva e per distinguerla dall'allestimento estetico N Line che è già pronto per il debutto.

Col 2.0 turbo arriva a 250 CV

Sotto al cofano dell'ipotizzata Hyundai Venue N si può immaginare la presenza del motore 2.0 turbo benzina a quattro cilindri da 250 CV, proprio quello della i30 N e della Veloster N americana.

Fotogallery: Hyundai Venue 2019

Ipotizzando l'utilizzo di questo poderoso "duemila" si avrebbe un notevole balzo in avanti rispetto all'attuale 1.6 da 123 CV che rappresenta il top della potenza per l'attuale Venue. Il cambio potrebbe essere a scelta il 6 marce manuale o il nuovissimo doppia frizione DCT 8 marce.
Insomma, quasi una risposta coreana alla Volkswagen T-Roc R che però raggiunge i 300 CV.