L'ammiraglia a emissioni zero ed assetto rialzato dell'Elica arriverà nel corso del 2021

Una nuova serie di foto spia offre uno sguardo in più sulla BMW iNext, il grosso SUV elettrico bavarese in arrivo nel corso del 2021.

Nonostante la livrea camouflage ancora presente sul modello, è facile notare come lo stile della iNext sia molto semplice e puro, senza troppi orpelli.

Grandi investimenti per le auto del futuro

Come già visto sulla iX3, anche la BMW iNext utilizzerà la quinta generazione del suo powetrain elettrico. Dati precisi su potenza ed autonomia non sono ancora disponibili, ma la Casa ha affermato che il top di gamma dovrebbe poter percorrere più di 600 km con una sola ricarica.

La BMW iNext nascerà nella fabbrica di Dingolfing (Germania), per la quale la Casa ha investito 400 milioni di euro. Gli aggiornamenti consentiranno all'impianto di assemblare più modelli con diversi propulsori sulla stessa catena di montaggio. Il sito sarà in grado di "sfornare" fino a 500.000 veicoli elettrici all'anno entro il 2022.

BMW iNext/i5 Spy Foto Tail Transporter
BMW iNext /i5 Spy Foto Anteriore Trainato

Verso la guida autonoma

La iNext per BMW non rappresenterà solo un passo importante verso una mobilità 100% elettrica, ma verrà utilizzata anche come punto di partenza per nuove tecnologie per la guida autonoma.

Una delle novità più interessanti in questo senso riguarda l’utilizzo della griglia anteriore. Trattandosi di un veicolo elettrico, le prese d’aria per raffreddare il motore non sono più necessarie, così gli ingegneri hanno infarcito la griglia di diversi sensori che fungono da “occhi” per il SUV elettrico.

La iNext sarà così dotata di sistemi di guida autonoma di Livello 3, ovvero con la capacità di muoversi da sola in alcune condizioni, ma con il guidatore sempre al suo posto.