Nasce dalla Ares Design e si chiama S Project: arriva a 705 CV e 969 Nm di coppia con uno stile estremo

Prendete una Corvette C8, tenetene alcune parti meccaniche e stravolgetene le forme. Poi prendete il suo V8 e buttategli dentro cavalli e coppia a volontà. Ecco a voi la Ares Design Project S, ultima creazione dell’azienda fondata dall’ex CEO Lotus Dany Bahar.

Un progetto che il manager turco-elvetico ha raccontato ai colleghi di Top Gear, senza però entrare nei dettagli tecnici.

Esagerata

Una hypercar dalle forme estreme, con alcuni elementi che sembrano ispirarsi all’universo Pagani e forme sinuose ma taglienti. Bassissima e senza esagerate appendici aerodinamiche come super alettoni, al cui posto ci sono i 2 scarichi (richiamo alla Porsche 918 Spyder). C’è invece un grosso estrattore posteriore, assieme a splitter anteriore e minigonne.

Progetto Ares Design S
Progetto Ares Design S

Altri elementi particolari sono il lunotto completamente assente, al cui posto con ogni probabilità ci sarà una telecamera collegata a un monitor interno. Interno non presente nelle foto pubblicate da Ares Design. Ma ciò che davvero conta è altro.

Cuore USA

Telaio e cambio a doppia frizione a otto rapporti derivano direttamente dall'ultima Corvette, così come il motore. Anche se c’è qualcosa di differente: il V8 di 6,2 infatti tocca 715 CV a 6.450 giri e 969 Nm di coppia a 5.150 giri. Ah, la zona rossa è fissata a 9.000 giri.

Progetto Ares Design S

Va da sé che si tratti di un V8 pesantemente modificato, ma non sappiamo come Ares Design abbia tirato fuori 202 CV in più rispetto alla versione standard. Né come – parole sue – un V8 possa “Suonare come i vecchi V10 di Formula 1, con tonalità molto alte”.

Misteri che forse non scopriremo mai, nemmeno se dovessimo spendere i 500.000 euro necessari per portarsi a casa una delle 24 Project S che Ares ha intenzione di produrre.

Fonte: Top Gear

Fotogallery: Ares Design S Project