Si amplia ancora la gamma di motorizzazioni disponibili sulla Golf: dopo la mild hybrid e la plug-in ecco quella monovalente a gas

La gamma della Volkswagen Golf 8 è completa: alle versioni a benzina, diesel, mild hybrid con sistema a 48V e ibride plug-in si aggiunge adesso quella a metano, identificata dalla sigla TGI. Non si tratta di una bifuel: è omologata come monovalente (ha a disposizione solo un piccolo serbatoio di benzina in caso di emergenza) e può quindi beneficiare, a seconda della regione, dell’esenzione parziale o totale dal bollo auto.

Arriverà nelle concessionarie nell'ultimo trimestre di quest'anno e sarà disponibile in due allestimenti, Life e Style, ad un prezzo di partenza di 32.900 euro.

Tre serbatoi e 400 km di autonomia

La nuova Golf 8 TGI è equipaggiata con un motore 1.5 turbo benzina da 130 CV e 200 Nm di coppia 1.400 e 4.000 giri associato al cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti. Questo propulsore adotta il ciclo Miller anche per l’alimentazione a gas metano, con un rapporto di compressione elevato (12,5:1) in modo tale da aumentare l’efficienza e, al tempo stesso, ridurre le emissioni di CO2. Le prestazioni sono brillanti: non conosciamo il dato sull'accelerazione ma quello sulla velocità massima di 211 km/h.

Fotogallery: Volkswagen Golf 8 TGI (2020)

La macchina ha quattro serbatoi: tre per il metano per un totale di 115 litri, 17,3 kg, di capacità massima per un'autonomia di 400 km e uno più piccolo, da soli 9 litri, per la benzina. Questi tre serbatoio di gas le garantiscono un’autonomia generosa e costi di gestione contenuti grazie all’omologazione “monovalente” che si ripercuote positivamente sul bollo. Volkswagen dichiara che, a metano, la Golf TGI ha un consumo combinato di 6,2-6,5 m3/100 km con emissioni medie di 111-116 g/km di CO2.

Dotazione di serie completa

La Golf 8 TGI è disponibile in due allestimenti Life e Style. Fin dal primo ci sono di serie cerchi in lega da 16", fari anteriori e posteriori a LED, accesso keyless, climatizzatore automatico, volante in pelle, strumentazione digitale, ricarica wireless per il telefono, connessione alla rete, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e i sistemi di assistenza alla guida come il rilevatore di stanchezza del conducente, il cruise control adattivo, la frenata automatica d'emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti, l'assistente alle manovre di scarto e alla svolta, il mantenitore di corsia.

Volkswagen Golf 8 TGI (2020)

In più, in occasione del lancio, a queste si aggiunge gratuitamente il pacchetto con il navigatore Discover Pro con schermo da 10,25 pollici. Sulla Style si aggiungono i cerchi da 17", i fari full LED, il climatizzatore automatico a tre zone, l'illuminazione ambientale a 32 colori, il sedile del guidatore regolabile elettricamente, il Light Pack e il Travel Assist 2.0.