È ancora in fase beta e per ora permette di svolgere poche azioni, ma in futuro permetterà di pagare bollo auto, multe e tanto altro

Da qualche tempo pagare multe e bollo auto in Italia è un po’ più semplice grazie a strumenti digitali come PagoPA e Satispay. Servizi digitalizzati per facilitare il rapporto con la Pubblica Amministrazione e che, nelle intenzioni del Governo, confluiranno in toto nella app IO, lanciata oggi sui principali store online come Play Store e App Store.

Un software nato come idea nel 2016 e diventato realtà in questi giorni, ancora in fase beta, vale a dire con funzionalità ancora non complete e in fase di aggiornamento. Ma una prima idea di com’è, come funziona e cosa permette (e permetterà di fare) ce la si può fare già ora.

Cos’è IO?

Come detto prima si tratta di una applicazione per smartphone e tablet scaricabile gratuitamente dai vari store, attraverso la quale gestire ogni tipo di rapporto con la Pubblica Amministrazione italiana. Niente più code agli sportelli, vari siti da consultare o applicazioni da scaricare: tutto confluisce (o meglio, confluirà) nella nuova app.

IO, la app per pagare multe e bollo

Dal pagamento del bollo auto o delle multe, passando per vari tipi di tasse (TARI, mense scolastiche etc…) passando per comunicazioni e certificati, IO promette di fare da contenitore a 360° per il rapporto cittadino – Stato. Promesse che per ora rimangono tali.

Ad oggi infatti sono pochi i servizi attivi: con ACI si possono pagare il bollo e visionare il certificato di proprietà dell’auto, mentre a livello locale solo alcuni comuni sono attivi: Milano per esempio si possono ricevere notifiche sull’eventuale passaggio non autorizzato in Area B, pagare tributi locali ed essere informati sulla scadenza della carta di identità digitale. A Palermo si possono gestire gli accessi nelle ZTL mentre a Valsamoggia (BO) si possono anche pagare le varie sanzioni al Codice della Strada.

Serve lo SPID

Per utilizzare IO bisogna essere in possesso dell’identità digitale (detta SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale), strumento che permette al singolo cittadino di essere identificato sui vari siti della Pubblica Amministrazione.

IO, la app per pagare multe e bollo

Una volta registrati con le proprie credenziali si possono selezionare i metodi di pagamento (per ora solo carta di credito), e visionare cosa si può fare tramite la app. Si possono anche selezionare bug e malfunzionamenti, così da aiutare gli sviluppatori a migliorare la app.

Fotogallery: IO, la app per pagare multe, bollo auto e altro ancora