Con 508,73 km/h l’hypercar statunitense toglie il primato alla Koenigsegg Agera RS e alla Bugatti Chiron

Se da oggi doveste cercare su Google “Auto più veloce del mondo” la risposta del motore di ricerca sarà: SSC Tuatara, 508,73 km/h. Come anticipato qualche giorno fa infatti l’hypercar statunitense si è portata a casa il record per le auto di produzione, abbattendo per la prima volta il muro dei 500 km/h.

La creatura della Shelby Supercars si mette così dietro sia la Koenigsegg Agera RS, precedente detentrice del record ufficiale con 447,27 km/h, sia la Bugatti Chiron, con un record non ufficiale di 490,484 km/h. Ora la regina della velocità quindi batte bandiera a Stelle e Strisce.

Andata e ritorno

La SSC Tuatara pone così fine al dibattito su quale fosse la reale auto più veloce del mondo, tra record ufficiali e non, seguendo l’iter imposto dal Guinnes World Record: due passaggi sullo stesso percorso con il calcolo della velocità media tra andata e ritorno.

SSC Tuatara diventa l'auto di produzione più veloce

I 508,73 km/h fatti registrare sono infatti il risultato di 2 distinte “rincorse”: la prima col tachimetro fermo a 484,53 km/h, il secondo con una velocità di punta incredibile: 532,93 km/h. Il tutto registrato con strumentazione satellitare omologata e circa 15 satelliti a tracciare in maniera accurata la velocità del bolide statunitense.

Un risultato incredibile che passerà alla storia ma che, sorpresa delle sorprese, potrebbe durare non così tanto. Secondo Oliver Webb, alla guida della Tuatara in occasione del record, l’hypercar Shelby infatti non ha ancora toccato il proprio limite.

SSC Tuatara diventa l'auto di produzione più veloce
SSC Tuatara diventa l'auto di produzione più veloce

Un V8 da record

Il segreto del record di velocità della SSC Tuatara, al di là dell’aerodinamica curatissima e del peso di appena 1.247 kg (come una compatta di segmento C) è sicuramente il motore. Un “semplice” V8 di 5,9 litri da 1.750 CV se “nutrito” con etanolo E85, 1.350 con una normale benzina da 91 ottani.

Attenzione alle concorrenti

Con Bugatti ormai ufficialmente fuori dalla corsa al record di velocità per auto di produzione, la SSC Tuatara dovrà guardarsi da concorrenti come Venom F5 e la Jesko Absolut, intenzionata a riportare il record in casa Koenigsegg. I presupposti per fare bene ci sono tutti (si parla di 531 km/h di velocità massima).