La foto di un muletto al banco prova di Seat sembra confermare l'erede rialzata di Touran e Golf Sportsvan

In un comunicato Seat che annuncia la creazione a Martorell, in Spagna, di un grande grande centro di collaudo motori destinato ai test su tutti i propulsori del Gruppo Volkswagen (con un investimento di 30 milioni di euro), c'è una sorta di sorpresa nascosta.

Tra le foto ufficiali che accompagnano la notizia è infatti presente un'immagine piuttosto misteriosa di un non meglio identificato prototipo camuffato e posizionato su uno dei nove banchi di prova dell'impianto spagnolo. La targa tedesca fa pensare che si tratti di una Volkswagen e le forme a metà strada tra il SUV e il monovolume fanno intuire di cosa si tratti.

SUV con lo spazio di una monovolume

Quella che vediamo impegnata sui rulli potrebbe infatti essere la tanto anticipata Volkswagen Variosport, una sorta di SUV con spazio da monovolume che da anni si vocifera possa sostituire in un colpo solo la Touran e la Golf Sportsvan, due modelli nati nell'epoca dei minivan. L'ipotesi VW Variosport è quindi valida, anche se si tratterebbe di un SUV più grande dei due modelli uscenti. 

Fotogallery: Volkswagen SMV concept

Una seconda possibilità è questo muletto sia il prototipo della Volkswagen Talagon, versione di serie della concept SMV dello scorso anno e destinata al mercato cinese. Il fatto però che la Talagon sarà un SUV prodotto e venduto solo in Cina rende poco credibile una serie di test fatti in Europa anziché nel grande Paese asiatico.

La SMV cinese potrebbe potrebbe arrivare da noi

Una terza ipotesi è che si tratti davvero della variante di produzione europea della SMV concept, quella già stata scoperta da alcune foto spia. In questo caso si tratterebbe dell'auto più grande prodotta sulla base della piattaforma modulare MQB, visto che si tratta di un SUV a 7 posti lungo 5,1 metri.

Fotogallery: Volkswagen SMV, le foto spia

Da scartare è invece l'eventualità che possa trattarsi della versione europa della Volkswagen Tayron di nuova generazione, dato che il suo arrivo nel Vecchio Continente non è programmato prima del 2024, quando andrà a sostituire la Tiguan Allspace.