Sarà presentata nel primo trimestre del 2021, probabilmente in concomitanza col Salone di Ginevra (sempre se si svolgerà)

I lavori intorno al ritorno della Mercedes SL continuano senza sosta come testimoniano le numerose foto spia pubblicate nel corso degli ultimi anni. Un modello che ha fatto la storia della Stella e che aveva bisogno di un forte rinnovamento, stilistico e tecnico.

Rinnovamento che non sarà però opera diretta di Mercedes, ma appaltato ad AMG, segno di come la nuova generazione della cabrio tedesca non punterà solo su eleganza ma anche su prestazioni.

Ritorno alle origini

In arrivo nel corso del primo trimeste del 2021, con debutto che potrebbe avvenire al Salone di Ginevra 2021, ammesso e non concesso che si faccia, la nuova Mercedes SL si ispirerà fortemente alla prima SL della storia, prodotta negli anni '50.

Mercedes-AMG SL-Class Spy Foto
Mercedes-AMG SL-Class Spy Foto

Richiami al passato uniti ad elementi dell'attuale produzione Mercedes, come le luci anteriori che sembrano ispirarsi molto a quelle della AMG GT. Richiamo alla coupé di Affalterbach anche al posteriore, con la doppia coppia di scarichi che esce dalla parte inferiore del paraurti.

Un'estetica semplice, senza (apparentemente) particolari fronzoli o elementi aerodinamici troppo estremi, a sottolineare l'unione tra sportività ed eleganza che caratterizzera la nuova Mercedes SL. Eleganza che caratterizzerà sicuramente l'abitacolo e non ci sono dubbi sulla presenza del sistema di infotainment MBUX, probabilmente ulteriormente evoluto, e grossi monitor a dominare la plancia.

V8 o ibrido

Lato meccanica la piattaforma sarà condivisa con la futura generazione di AMG-GT, attesa non prima del 2022. Sotto al cofano della nuova cabrio della Stella troverà posto il classico V8 biturbo, che non dovrebbe però rappresentare l'unica scelta in fatto di motori.

Secondo indiscrezioni infatti la SL del nuovo corso sarà disponibile anche con powertrain mild hybrid basato su un 6 (o addirittura un 4) cilindri.