Entrambe le versioni da 130 CV possono essere acquistate con rate mensili di 199 euro

La nuova media di Citroen, la berlina crossover C4, fa parte delle numerose promozioni di marzo: si possono scegliere diverse formule, ma tra quelle più in evidenza c'è la classica rateazione Simply Drive, con anticipo, maxi rata finale e mini rate per tre anni. E una caratteristica: sia la versione a benzina che quella a gasolio prevedono una rata dello stesso importo, pari a 199 euro mensili.

Partiamo dalla versione a benzina, la Citroen C4 Feel Pack PureTech 130CV S&S, il cui listino ammonta a 20.150 euro, esclusi IPT, Kit sicurezza, contributo PFU e bollo. Lo sconto iniziale comprende anche l’ecobonus statale di 1.500 euro, con rottamazione di un veicolo immatricolato prima del 1 gennaio 2011, fino a esaurimento fondi.

In questo modo, il prezzo scende a 20.150 euro, e con il finanziamento a 19.450 euro. L’anticipo è di 3.400 euro, mentre le successive 35 rate mensili ammontano a 199,02 euro (TAN 5,49%, TAEG 7,01%); al termine, c’è la rata finale di 11.895,5 euro, per un totale di 30.000 km.

L’altra possibilità, è scegliere la versione diesel, la Citroen C4 Feel Pack BlueHDi 130CV S&S, in questo caso con il cambio automatico EAT8. Le condizioni sono le medesime, ma cambiano gli importi: 27.900 euro il listino iniziale, 23.650 quello scontato, 22.150 il prezzo con finanziamento Simply Drive.

L’anticipo è più alto, 4.300 euro, ma la rata rimane praticamente uguale: 199,29 euro (stesso TAN, TAEG 6,85%). La rata finale, con la stessa percorrenza massima, è ovviamente maggiore: 14.006,5 euro.

Vantaggi

Lo sconto per le due Feel Pack, che non è l’allestimento base ma quello intermedio, è sicuramente interessante: la C4 a benzina viene a costare qualcosa meno in totale, la diesel ha in più l’ormai noto cambio automatico a 8 rapporti.

Meno di 20.000 euro per una moderna segmento C a benzina è un prezzo che la avvicina a un’auto di categoria inferiore, e anche la rata mensile, uguale per entrambe le C4, risulta piuttosto bassa.

Svantaggi

Va calcolata qualche spesa in più per oneri finanziari e accessori sulle vetture in stock oggetto di promozione.

Almeno nella promozione ufficiale, manca in questa offerta qualcosa che faccia un po’ la differenza, soprattutto nell’attuale periodo di emergenza: non c’è anticipo zero, non c’è la possibilità di rimandare le rate, non vengono regalati servizi o assicurazioni, ed è sempre prevista la rottamazione di un usato decennale.

In sintesi

Modello (esempio)

Citroen C4 Feel Pack PureTech 130CV S&S

Promozione

SimplyDrive, ecoincentivi

Scadenza

31 marzo 2021

Listino

24.400 euro

Listino scontato

19.450 euro; 20.150 euro senza finanziamento

Servizi aggiuntivi

Non indicate

Anticipo

3.400 euro

Rate

35 da 199,02 euro

TAN

5,49%

TAEG

7,01%

Maxi rata finale (VFG)

11.895 euro

Limite chilometrico

30.000 km

Limitazioni e condizioni

Per gli ecoincentivi statali, rottamazione di un veicolo immatricolato prima del 1 gennaio 2011; solo su vetture in stock

Modello (esempio)

Citroen C4 Feel Pack BlueHDi 130CV S&S

Promozione

SimplyDrive, ecoincentivi

Scadenza

31 marzo 2021

Listino

27.900 euro

Listino scontato

22.150 euro; 23.650 euro senza finanziamento

Servizi aggiuntivi

Non indicate

Anticipo

4.300 euro

Rate

35 da 199,29 euro

TAN

5,49%

TAEG

6,85%

Maxi rata finale (VFG)

14.006,5 euro

Limite chilometrico

30.000 km

Limitazioni e condizioni

Per gli ecoincentivi statali, rottamazione di un veicolo immatricolato prima del 1 gennaio 2011; solo su vetture in stock

Fotogallery: Nuova Citroen C4 (2020)