Si tratta di uno degli ultimi esemplari della mitica coupé francese con forme “futuristiche” per l’epoca e con motore 2.5 V6

Alpine è un marchio storico nel motorsport francese e abbiamo avuto modo di riscoprirlo nel primo weekend di Formula 1 della stagione 2021. Al Gran Premio del Bahrein, Fernando Alonso ed Esteban Ocon hanno riportato in pista il brand come “erede spirituale” del team Renault. Quest’ultima, infatti, controlla il marchio dal 1973.

Non solo monoposto però: la storia di Alpine è, in realtà, legata a tanti modelli ad alte prestazioni pensati per la strada. È impossibile non ricordare la celebre A110 degli Anni '60 e il suo successivo ingresso nel mondo del rally. Il marchio, dopo una serie di modelli sportivi nel corso dei decenni, è stato riportato in vita nel 2017 col “remake” dell’A110, una coupé col motore derivato dalla Megane RS Cup.

Un’altra delle Alpine più iconiche è quella che vi presentiamo oggi: la GTA Turbo.

Un tuffo negli Anni '80

Uno degli ultimi esemplari della GTA Turbo del 1992 è stato venduto all’asta sul sito Cars & Bids alla cifra di 16.511 dollari (circa 14 mila euro al cambio attuale). La GTA debuttò nel 1984 e si stima che siano stati prodotti circa 6000 modelli nel corso degli otto anni successivi.

La linea è molto “Anni ‘80” con forme squadrate e futuristiche per l’epoca. Il frontale è dominato dai larghi fari rettangolari e da un aggressivo splitter dello stesso colore Stratos Blue della carrozzeria. Nella fiancata troviamo un design molto insolito caratterizzato dalla scritta “V6 Turbo”, dai cerchi in lega da 15” e dal lunotto spiovente. Nella parte posteriore i due terminali di scarico e il vistoso spoiler comunicano grande sportività.

1992 Alpine GTA Turbo
1992 Alpine GTA Turbo
1992 Alpine GTA Turbo

È però nell’abitacolo che sembra di ritrovarsi di fronte ad un prototipo. I sedili sportivi hanno forme decisamente poco convenzionali con fianchetti molto sporgenti e il poggiatesta integrato nella seduta. La strumentazione è minimalista ed è rivolta verso il guidatore.

Le indicazioni fornite dal grande cruscotto sono ben visibili grazie alle razze sottili del volante in pelle e alluminio. Nella parte sinistra della plancia è presente addirittura un cronometro: il perfetto alleato per alcuni giri in pista.

200 cavalli francesi

Il lungo cofano potrebbe ingannare molti dato che il motore è montato in posizione posteriore. Si tratta di un 2.5 turbo V6 con una potenza di 200 CV e 296 Nm di coppia. La cavalleria è trasmessa alle sole ruote posteriori tramite una trasmissione manuale a 5 rapporti.

1992 Alpine GTA Turbo

L’auto dell’annuncio ha percorso meno di 29 mila chilometri ed è arrivata in Texas dopo essere stata importata dal Giappone. Una storia piuttosto complessa per l’Alpine che ora è pronta a tornare in strada grazie ad un nuovo proprietario.

Fotogallery: 1992 Alpine GTA Turbo