Per i neopatentati la scelta dell'auto da guidare è nettamente limitata per legge: nei primi 3 anni da possessori di licenza di guida infatti la legge permette di mettersi al volante di auto con rapporto peso/potenza non superiore ai 55 kW per tonnellata, senza mai superare i 70 kW (90 CV) totali.

Un limite ben preciso che, unito al costo di un'auto nuova, riduce di molto le possibilità per chi ha appena ottenuto la patente.

E proprio a loro ha pensato Rent2Go, società di noleggio a lungo termine creata da Gruppo Barchetti, Gruppo Autotorino e Banca Popolare di Sondrio, con un nuovo servizio chiamato Flex2Go. L’obiettivo è quello di mettere a disposizione dei neopatentati auto che non superino i limiti imposti per legge, con un canone mensile compreso tra 185 e 350 euro.

Non solo city car

Non bisogna quindi aspettarsi di trovare grossi SUV, compatte sportive o altro, ma citycar e piccole di segmento B, oltre a 2 SUV e una station wagon.

La gamma è infatti composta, ad esempio, da Renault Clio Sporter col 1.5 dCi da 75 CV (185 euro al mese), Opel Corsa (precedente generazione) col 1.2 da 70 CV (236 euro al mese), Citroen C3 restyling da 83 CV (264 euro al mese) e Fiat 500X, la più cara con rate mensili da 350 euro. 

Per tutte sono previsti anticipo di 500 euro, 48 rate mensili e 10.000 km di percorrenza annua, con la possibilità di diminuire la durata del noleggio a 36 o 24 mesi e di recedere (o modificare) il contratto dopo 12 mesi. 

Canone all-inclusive

Nella rata sono inclusi servizi come la gestione del bollo, la copertura per danni accidentali, manutenzione ordinaria e straordinaria (effettuabile presso le officine convenzionate con Rent2Go) e assicurazione con copertura incendio e furto.

Proprio quest'ultimo punto rappresenta uno svantaggio, in quanto non permette di ereditare la classe di merito del genitore (Legge Bersani).