La John Cooper Works cambia volto e assetto, ma mantiene intatto il classico 2.0 da 231 CV abbinabile al cambio automatico a 8 rapporti

Negli scorsi mesi MINI ha presentato i restyling di tutte le versioni a tre porte, inclusa la cabrio. Era solo questione di tempo prima di vedere anche una rinnovata John Cooper Works, la variante più sportiva della piccola inglese.

MINI ha rilasciato maggiori dettagli sulle novità che è possibile trovare nel nuovo modello già ordinabile in concessionaria a partire da 34.400 euro.

Cambia nei dettagli

Tante delle novità si concentrano nel frontale con una calandra più ampia che ospita delle generose prese d’aria per comunicare un look ancora più dinamico. Le dimensioni maggiorate della mascherina consentono anche un miglior apporto d’aria per il motore e per i freni.

MINI John Cooper Works (2021)
MINI John Cooper Works (2021)

Il profilo centrale della zona anteriore è di colore rosso, ovvero l’elemento distintivo delle versioni JCW. Il rosso si ritrova anche negli specchietti retrovisori, sui nuovi Side Scuttles (i caratteristici dettagli vicino ai passaruota anteriori) e sul tetto.

Nel posteriore, invece, si nota un diffusore più ampio che dona maggiore aggressività alla coda. Immancabili il doppio terminale di scarico centrale e le luci a LED che riprendono il disegno della bandiera inglese.

MINI John Cooper Works (2021)
MINI John Cooper Works (2021)

Salendo a bordo, il principale aggiornamento riguarda il sistema d’infotainment con schermo touch da 8,8". Il sistema multimediale può contare su una nuova grafica, opzioni aggiuntive per le luci dell’abitacolo e nuove configurazioni per le schermate.

Go-kart feeling migliorato

La MINI JCW si affida ad un assetto rivisto grazie alle nuove sospensioni adattive. Queste utilizzano delle valvole aggiuntive che migliorano l’assorbimento delle asperità della strada. Secondo MINI, le nuove sospensioni creano un bilanciamento tra una guida sportiva e all’insegna del comfort.

MINI John Cooper Works (2021)

Le sospensioni adattive, insieme ad alcuni elementi dell’allestimento John Cooper Works (come i rivestimenti degli interni), sono comunque abbinabili ad altre versioni della MINI tre porte.

Il motore 2.0 biturbo da 231 CV e 320 Nm di coppia non è stato minimamente modificato. Il propulsore garantisce sempre un’ottima spinta con una velocità massima di 246 km/h e uno scatto 0-100 km/h che scende a 6,1 secondi se si sceglie il cambio automatico ad 8 rapporti (6,3 secondi col manuale a 6 marce).

Fotogallery: MINI John Cooper Works (2021)