Un esemplare di Ferrari F40 in perfette condizioni sarà battuto all'asta da RM Sotheby's all'evento di Amelie Island in programma il 22 maggio. Non è indicata né una base d'asta né una riserva per cui tutto si deciderà con le offerte live. Si tratta di un lotto di una serie ricchissima a cui potete dare un'occhiata cliccando qui.

Presentata al Salone di Francoforte del 1987, la F40 è l'ultima Ferrari sviluppata sotto l'egida di Enzo Ferrari. Inizialmente ne erano previsti 400 esemplari, ma l'interesse inaspettato dei clienti spinse Ferrari a costruirne 1.315. La F40 che vedete nelle foto, color Rosso Corsa, è una delle ultime prodotte e ha percorso meno di 5.500 km.

La storia della F40 telaio 93103

Si tratta di una delle ultime Ferrari F40 uscite dai cancelli di Maranello (telaio 93103). È stata assemblata nel febbraio del 1992 e consegnata nuova nell'aprile dello stesso anno dalla concessionaria Ferrari di Houston, in Texas. L'8 aprile 1993, è stata venduta al collezionista Herb Korthoff, nello Utah, collezionista già possessore di un'altra F40. Qualche anno dopo, nel 2000, l'auto è riapparsa in vendita a Fort Lauderdale, in Florida, con a contachilometri solo 398 miglia, circa 640 km.

Ferrari F40, un esemplare all'asta da RM Sotheby's

È stata acquistata da Derek Woods, imprenditore di Cape Coral, che l'ha tenuta per qualche anno esponendola anche alla tredicesima edizione dell'evento Cavallino Classic nel gennaio 2004. La macchina è poi passata a Christopher Vecillio (West Palm Beach, Florida) nel 2008 ed esposta nuovamente al Cavallino Classic nel gennaio 2010 dove ha vinto il premio Platinum Award nella Classe Supercar.

Il libretto manutenzione della Ferrari F40 mostra come sia stata curata meticolosamente negli anni da ciascuno dei proprietari. L'ultimo tagliando completo è stato effettuato nel novembre del 2020 a Long Island a Plainview, New York, e da quel momento la macchina ha percorso meno di 60 km. Sono stati sostituiti il motorino di avviamento, l'alternatore, il clacson e tutti e quattro i pneumatici, su misura per il modello.

Fino ad oggi, la macchina ha percorso in totale 3.304 miglia, circa 5.317 km, e dispone ancora di tutta la documentazione d'acquisto originale: ci sono la brochure, gli attrezzi di emergenza, le doppie chiavi, il certificato di originalità Ferrari Classiche Red Book del 2010 e le fatture risalenti alla metà degli anni '90.

Ferrari F40, un esemplare all'asta da RM Sotheby's
Ferrari F40, un esemplare all'asta da RM Sotheby's

Sotto il cofano il V8 biturbo da 478 CV

La Ferrari F40 è un'icona, è l'ultima supercar del Cavallino progettata sotto la guida di Enzo Ferrari. Il telaio è telaio tubolare in acciaio e poggia su sospensioni indipendenti a doppio braccio oscillante. Ha ammortizzatori Koni e freni a disco ventilati a quattro pompanti.

Il design della carrozzeria, firmato da Leonardo Fioravanti e perfezionato aerodinamicamente nella galleria del vento di Pininfarina, è stato costruito con pannelli intrecciati di Kevlar e fibra di carbonio che, rispetto ad una carrozzeria standard, riducono il peso a vuoto di circa il 20% e triplicano la rigidità strutturale dell'auto. Il peso poi è stato ulteriormente ridotto con l'uso di rivestimenti in tessuto sui sedili da corsa in materiale plastico, apertura delle portiere a cinghia, pedali forati e finestrini in perspex.

Sotto il cofano batte un V8 biturbo da 2.9 litri con turbocompressori IHI e intercooler Behr, accoppiato ad un cambio manuale a cinque marce. Le prestazioni sono esaltanti grazie a 478 CV e 425 Nm di coppia massima: le bastano 3,8 secondi per scattare da 0 a 100 km/h, con una velocità massima di oltre 310.

Fotogallery: Ferrari F40, un esemplare all'asta da RM Sotheby's