Una presentazione "in sordina", per un'ammiraglia a dodici cilindri che parte da 310.000 euro

La Mercedes AMG S 65 è uscita di produzione, ma il suo motore V12 continuerà a vivere nel cofano della Maybach Classe S 680. E dopo un primo teaser il mese scorso, l'ammiraglia con motore da 6.0 litri a dodici cilindri da 610 CV ora si mostra del tutto.

Un debutto "silenzioso" però, perché stranamente non ci sono - al momento - comunicati stampa ufficiali che accompagnino le prime foto. E le specifiche tecniche, anch'esse non presenti sul sito ufficiale, arrivano dal configuratore Mercedes Russia.

Loghi che fanno la differenza

L'ammiraglia Maybach col V12 adotta la stessa elegante vernice bicolore e la grande quantità di cromature del modello V8 presentato a novembre 2020, ma con cerchi in lega specifici multirazza. In verità, oltre alle ruote, l'unica differenza estetica sembra essere il badge V12 sul parafango anteriore e il logo "S 680" sul bagagliaio.

Mercedes-Maybach Classe S 680

Fra l'altro, la sigla "S 680" non è nuova: nel mercato cinese venne già adottata dalla versione facelift 2017 della Maybach S 650.

Mercedes-Maybach Classe S 680
Mercedes-Maybach Classe S 680

Dodici cilindri di lusso

Il massiccio motore 6.0 biturbo V12 sviluppa un totale di 610 CV, che permettono all'ammiraglia Maybach di coprire lo 0-100 km/h in appena 4,5 secondi e raggiungere i 250 km/h (limitati elettronicamente).

Mercedes-Maybach Classe S 680

Valori di tutto rispetto, se comparati al peso di questa berlina che ferma l'asticella della bilancia a 2.350 kg. La coppia non viene menzionata, ma probabilmente sarà intorno ai 1.000 Nm.

Il cambio è automatico a nove rapporti, mentre la trazione è integrale (a differenza della precedente S 650 sia normale che AMG, che scaricavano la potenza esclusivamente sulle ruote posteriori).

In arrivo le AMG

La versione Maybach V12 non rimarrà a lungo la più potente della gamma, perché Mercedes-AMG sta già preparando due versioni ad alte prestazioni della Classe S. Sembra che entrambe saranno ibride plug-in: una S 63e con circa 700 CV che dovrebbe debuttare entro la fine del 2021, e una più potente S 73e da circa 800 CV in arrivo in un secondo momento.

Nel frattempo, al di fuori di supercar e hypercar, la S 680 V12 sarà una delle auto più costose al mondo: stando al configuratore russo, il prezzo di listino è fissato a 310.000 euro.