La Revolucion è stata l’ultima incarnazione della Pagani Zonda, l’hypercar di San Cesario sul Panaro che per oltre un decennio ha sfidato Ferrari e Lamborghini. Certo, anche la sua erede, la Huayra (svelata recentemente anche in versione R da pista), ha tenuto altissima la bandiera del lusso e delle prestazioni Made in Pagani.

L’esemplare di cui vi parliamo però è davvero un’altra cosa. Di Revolucion ne sono state prodotte appena 5, ma solo una è di colore blu. Questo esclusivo modello è in vendita sul sito d’aste giapponese BH Auction.

800 CV e aerodinamica da F1

Derivata dalla Zonda R, la Revolucion è stata presentata nel 2013. Sotto una carrozzeria realizzata interamente in fibra di carbonio si nasconde un motore di origine Mercedes capace di sprigionare 800 CV e 730 Nm di coppia. Questi valori sono ancora più eccezionali se si considera che l’auto pesa appena 1.070 kg, meno della maggior parte delle auto compatte attualmente in vendita.

Pagani Zonda Revolucion #5 in vendita all'asta

L’hypercar è concepita per la pista con un’aerodinamica sofisticatissima che le consente di affrontare curve con un’accelerazione laterale di 0,8 g. Il merito va anche alla gigantesca ala posteriore completamente regolabile attraverso i comandi al volante, proprio come in una monoposto di Formula 1.

Pagani Zonda Revolucion #5 in vendita all'asta
Pagani Zonda Revolucion #5 in vendita all'asta

Lo stesso impianto frenante Brembo adotta soluzioni e materiali derivati dall’F1, mentre il cambio a sei rapporti effettua il cambio marcia in soli 20 millisecondi. Le prestazioni? Uno scatto 0-100 km/h di 2,6 secondi e una velocità massima superiore ai 350 km/h.

Si prepara una vendita da record

Come si diceva, l’esemplare dell’asta è davvero unico in quanto è l'ultima della piccola serie e la sola Zonda Revolucion con finiture blu. La tinta è frutto della personalizzazione del precedente proprietario, il quale aveva cambiato anche gli interni con accenti blu e neri sugli elementi in pelle e alcantara.

Pagani Zonda Revolucion #5 in vendita all'asta

Anche i comandi della plancia e le bocchette dell’aria condizionata con rifiniti in blu, mentre gli altri dettagli presentano la fibra di carbonio originale.

Sul sito giapponese non c'è una stima d'asta né un prezzo di riserva, ma sappiamo che alcuni esemplari di Zonda hanno già raggiunto i 5-6 milioni di euro. Vista l’esclusività di questa Revolucion, non saremmo sorpresi di vedere cifre anche superiori.

Infine, ricordiamo che l’hypercar è stata concepita per rimanere in pista, ma recentemente l’azienda britannica Lanzante Limited è al lavoro per realizzare un kit di omologazione per la strada.

Fotogallery: Pagani Zonda Revolucion #5 in vendita all'asta