Opel ritorna dal passato dando alla Manta un cuore elettrico. Si tratta di stare al passo con i tempi. La Manta GSe ElektroMOD fa rivivere lo spirito della coupé sportiva degli anni '70 senza però quel quattro cilindri endotermico da 105 CV. Al suo posto c’è un motore elettrico (108 kW/147 CV, e 255 Nm di coppia) abbinato a un cambio manuale con trazione posteriore (e questo è un richiamo al passato).

La Manta GSe ElektroMOD, che sarà realizzata in tiratura limitata, ha una batteria da 31 kWh e promette un'autonomia di circa 200 km. La “e” di GSe adesso significa elettrica. La nuova GSe diventa così la Opel Manta A più potente mai uscita dagli stabilimenti Opel. 

Anche la Opel Manta GSe, come la Corsa-e e la Mokka-e può recuperare l’energia della frenata e accumularla nella batteria, che può essere ricaricata con il caricatore di bordo da 9,0 kW in corrente alternata monofase e trifase. Ci vogliono quindi meno di quattro ore per ricaricarla completamente.

“La Opel Manta GSe dimostra in modo impressionante con quanto entusiasmo costruiamo le automobili in Opel - dice Michael Lohscheller, CEO Opel -. La grande tradizione Opel si unisce all’impegno di oggi verso una mobilità a zero emissioni, per un futuro auspicabile e sostenibile. Tanti modelli Opel sono già elettrici e ora si aggiunge anche la leggendaria Opel Manta”.

Un design alla moda

Opel ha anche ottimizzato il design esterno rispetto alla concept GT X Experimental, il SUV elettrico che vi abbiamo mostrato in questo video. Da allora di tempo ne è passato e adesso anche a bordo ci sono stati dei passi in avanti (pensiamo al grande schermo LED integrato dove compaiono messaggi come "Il mio cuore tedesco è stato ELEKTRificato"). La tecnologia LED viene utilizzata anche per le luci per la marcia diurna integrate, per i fari anteriori e quelli posteriori tridimensionali.

Opel Manta GSe ElektroMOD (2021)

Rifinito con una vivace vernice giallo neon, il restomod vanta passaruota ridisegnati che ospitano cerchi da 17 pollici appositamente disegnati e prodotti da Ronal, con pneumatici anteriori 195/40 R17 e posteriori 205/40 R17. Sul retro, il cofano del bagagliaio mostra con orgoglio la scritta "Manta" utilizzando la nuova grafica Opel.

Uno sguardo agli interni

Dentro, come su Mokka, c'è l'Opel Pure Panel. Due schermi touch da 12” e 10” sono orientati verso il guidatore e forniscono informazioni come il livello di carica e l’autonomia. I sedili sportivi sembrano familiari perché sono stati presi in prestito dalla Adam S.

Opel Manta GSe ElektroMOD (2021)

Ora, per conoscerla meglio non vi resta che guardare il video qui sotto, dove la Manta GSe ElektroMOD corre su strada. Un viaggio che inizia negli anni '70, quando un giovane mostra ad un automobilista un cartello: "Il futuro è elettrico". Ed ecco che l'auto si trasforma...

Fotogallery: Opel Manta GSe ElektroMOD (2021)