Mazda non è considerata una Casa qualsiasi, visto che si è sempre contraddistinta per una particolare filosofia a cui resta fedele tuttora, ma presso il grande pubblico è ricordata soprattutto per due cose: la piccola roadster MX-5 dal successo globale inattaccabile e il famoso motore rotativo Wankel.

Il propulsore a pistoni rotanti non è stato inventato a Hiroshima, ma è lì che, grazie allo sviluppo e all'ottimizzazione, è diventato particolarmente popolare tra le masse riuscendo a riscuotere un notevole successo. Era infatti il 1961, proprio 60 anni fa, quando Mazda ha acquisito la licenza Wankel dal produttore tedesco NSU.

Il successivo presidente Mazda Kenichi Yamamoto e il suo team (soprannominato i "47 Samurai") si sono adoperati con passione e grande tenacia per eliminare i punti deboli del motore rotativo ossia l'usura, il consumo dell'olio e l'affidabilità nel tempo. 

Nel 1967 Mazda ha lanciato sul mercato la prima vettura equipaggiata con il propulsore a pistoni rotanti, la Cosmo Sport 110S. Da lì si sono susseguiti diversi modelli, alcuni dei quali sono diventati delle vere e proprie icone nel mondo automobilistico.

L'ultima Mazda ad essere equipaggiata con il motore rotativo è stata la RX-8, uscita di scena nel 2012 anche se ad oggi, nello stabilimento di Hiroshima, vengono ancora prodotti motori di ricambio (ad esempio per l' RX-7). Nel 2022 però il motore Wankel tornerà sul mercato, utilizzato come range extender sulla MX-30 elettrica.

Per celebrare l'anniversario dall'acquisizione della licenza abbiamo deciso di ripercorrere in ordine cronologico le tappe salienti della storia del motore Wankel prendendo in considerazione i modelli più importanti ed iconici della Casa giapponese che ne erano equipaggiati. 

Le 10 icone Mazda con motore Wankel in ordine cronologico:

  • Mazda Cosmo Sport 110 S (1967-1972)
  • Mazda R130 Luce (1969-1972)
  • Mazda R100 (1968-1975)
  • Mazda Parkway Rotary 26 (1974-1977)
  • Mazda RX-5 (1975-1981)
  • Mazda RX-7 (SA2 / FB2, 1978-1985)
  • Mazda Eunos Cosmo (1990-1995)
  • Mazda 787B (1991)
  • Mazda RX-7 (1992-2002)
  • Mazda RX-8 (2003-2012)