Come si ottiene il sound di una Lancia Stratos in Forza Horizon 5? Microfoni a perdita d’occhio e si scende in pista

Proprio come le Case automobilistiche, anche gli sviluppatori dei videogame hanno lavorato a fondo su sound sempre più coinvolgenti e (nel caso dei giochi) credibili. E non ci sono trucchi: tutti i sound che si sentono in giochi come Forza Horizon o Need For Speed, sono assolutamente reali e provengono da auto vere e proprie. Ecco quali sono le “tecniche” per registrarli.

Dietro le quinte dei videogame

Gli sviluppatori di Forza Horizon 5, l’open world prossimamente disponibile solo per Xbox Series X/S, Xbox One e PC, ha pubblicato un video “dietro le quinte” che mostra i momenti delle registrazioni dei suoni di alcune supercar.

Non esiste computer o software che tenga: per avere un sound vero bisogna scendere letteralmente in pista con la supercar di turno.

“E’ un duro lavoro, ma qualcuno lo deve fare” verrebbe da dire. Nel video i collaudatori guidano l’auto simulando alcune condizioni che potrebbero verificarsi nel gioco, come una partenza lanciata da fermo o una derapata. Ovviamente tutte le prove sono eseguite in una zona chiusa al traffico e dedicata esclusivamente a questi test.

Microfoni a gogo

Ogni auto viene equipaggiata con una serie di microfoni esterni e interni per catturare l’audio in varie situazioni. Naturalmente, la strumentazione si fa più “densa” proprio sopra gli scarichi, per non perdersi neanche un decibel in accelerazione.

Nel video si vedono alcune delle centinaia di auto presenti nel gioco. Ad esempio, si notano la Toyota Supra, la BMW M3, la Jaguar XJ220 e le Lancia Stratos e Fulvia da rally. Si tratta, quindi, di un lavoro immane e che richiede mesi e mesi di preparazione. Tuttavia, invidiamo un po’ chi è “costretto” a sgasare o ad accelerare con tutti questi bolidi storici e moderni.