Una Porsche geneticamente predisposta per la pista. Si potrebbe definire così la Porsche 718 Cayman GT4 RS, l’evoluzione più aggressiva e racing del modello di Zuffenhausen che debutta al Salone di Los Angeles.

Un’auto nata e pensata per scattare tra i cordoli, con la quale passare infuocati track days, ma buona anche per andare su strade aperte al pubblico. Certo, forse il classico casa - ufficio potrebbe essere leggermente impegnativo, ma di sicuro ci si siederebbe alla scrivania con un sorriso a 32 denti. Di seguito vi spieghiamo il perché.

Aerodinamica da pista

La GT4 RS fa capire fin dal primo sguardo qual è il suo obiettivo: ricercare la massima efficienza aerodinamica. L’estetica, infatti, è stata fortemente aggiornata con l’aggiunta di appendici e prese d’aria per spingere al limite la 718 Cayman.

Porsche 718 Cayman GT4 RS

La modifica più evidente è la grande ala posteriore derivata dalla 911 RSR da corsa e utilizzata anche dalla nuova 911 GT3. Il nuovo diffusore, lo splitter anteriore e le alette aerodinamiche contribuiscono a generare il 25% in più di deportanza rispetto alla GT4 “normale”.

Nuove anche le sospensioni che consentono un’altezza inferiore di 30 mm rispetto alla comune Cayman e che hanno una taratura specifica per assicurare una maggior prontezza tra i cordoli.

los-angeles-auto-show

Vedi tutte le notizie su Salone di Los Angeles

Leggera e velocissima

Oltre all’aerodinamica e all’assetto, Porsche ha lavorato sul peso. Grazie all’utilizzo di CFRP (un materiale composito in fibra di carbonio) e a pannelli più leggeri per le portiere, la GT4 RS pesa 1.464 kg, ossia 22 kg in meno della GT4.

Porsche 718 Cayman GT4 RS

Volendo esagerare, però, si può scegliere il pacchetto Weissach che aggiunge prese d’aria, calotte degli specchietti e alettone in fibra di carbonio. Presenti anche gli scarichi in titanio, i rivestimenti della plancia in Race-Tex e cerchi in lega di magnesio.

È proprio con questo pacchetto che la 718 Cayman ha stabilito un “crono” al Nurburgring di 7:04.511, risultando più veloce di 23,6 secondi della GT4 nella variante corta del circuito.

“Cuore” da 911 GT3

Neanche il motore delude le attese. Sotto al cofano c’è lo stesso 4.0 aspirato della 911 GT3 da 500 CV. Capace di spingersi fino a 9.000 giri al minuto, il propulsore 6 cilindri boxer eroga 448 Nm di coppia ed è offerto col cambio automatico a doppia frizione PDK a 7 rapporti.

Porsche 718 Cayman GT4 RS

Il cambio è stato messo a punto specificatamente per la GT4 RS e ha rapporti più corti per ridurre di mezzo secondo lo scatto 0-100 km/h e arrivare così a 3,2 secondi. La velocità massima, invece, è di 315 km/h.

La 718 Cayman più estrema di sempre sbarcherà in concessionaria nell’estate 2022. Il prezzo negli Stati Uniti sarà di 141.700 dollari (circa 125 mila euro), mente deve essere ancora annunciato il listino italiano.

Fotogallery: Foto - Porsche 718 Cayman GT4 RS

Porsche 718 Cayman

Motore 4.0 6 cilindri boxer aspirato
Potenza 500 CV
Trasmissione PDK 7 rappori
Trazione Posteriore
Accelerazione 0-100 km/h 3,2"
Velocità Massima 315 km/h
Peso 1.463 kg
Prezzo base Circa 125.000 euro
In vendita Estate 2022