Il mese di ottobre 2021 segna un momento storico per il mercato dell'Auto in Europa: il gruppo Stellantis ha superato il Gruppo Volkswagen nelle vendite di auto nuove, raggiungendo una quota di mercato mensile del 20,8% contro il 20,7% dei tedeschi. Il gruppo italo-franco-americano ha infatti immatricolato lo scorso mese un totale di 165.866 vetture a fronte di 165.309 del colosso di Wolfsburg. La differenza in termini numerici è di appena 557 auto, ma tanto basta a posizionare Stellantis sulla vetta d'Europa.

Il totale da inizio 2021 vede invece ancora in testa il gruppo Volkswagen a quota 2.535.993 unità contro 2.029.330 di Stellantis. Sui dieci mesi i tedeschi mantengono quindi il primo posto europeo con una quota di mercato del 25,5%, davanti al 20,4% di Stellantis. I dati di vendita continentali riportati dall'Acea (associazione dei produttori europei di auto) spiegano bene questo storico sorpasso: a ottobre il Gruppo Volkswagen ha avuto un calo più pesante (-41,9%) rispetto a Stellantis (-31,6%) sullo stesso mese del 2020.

  Ottobre 2021 Variazione percentuale Gennaio-ottobre 2021 Variazione percentuale
Gruppo Stellantis 165.866 -31,6% 2.029.330 +3,2%
Gruppo Volkswagen 165.309 -41,9% 2.535.993 +2,9%

Stellantis contiene i cali, Volkswagen scende di più

A questo punto occorre osservare più nel dettaglio quali sono le dinamiche interne a ciascun gruppo che hanno portato a questo risultato. Osservando i numeri di vendita dei diversi marchi che compongono i due gruppi è facile notare come i brand di Volkswagen abbiano sofferto maggiormente rispetto a quelli di Stellantis, complice probabilmente un calo delle vendite in Germania più pesante del solito (-34,9%) e vicino a quello del mercato italiano (-35,7%).

A parte Alfa Romeo, infatti, i marchi di Stellantis hanno perso il 30% o poco più a ottobre 2021 sul 2020, mentre Volkswagen viaggia mediamente sopra il -40%, con una punta del -49,3% con Skoda. Questi risultati vanno a scombinare equilibri già piuttosto consolidati nelle classifiche per marchio, portando ad esempio Fiat e Opel a scavalcare Audi nelle vendite nel Vecchio Continente.

Fiat e Opel scavalcano Audi

Qui sotto trovate la tabella con i numero di vendita dei singoli marchi, ordinati secondo le immatricolazioni di ottobre 2021, oltre alle relative performance rispetto a ottobre 2020.

  Ottobre 2021 Variazione percentuale Gennaio-ottobre 2021 Variazione percentuale
Volkswagen 74.027 -40,2% 1.102.088 +2,3%
Peugeot 52.706 -30,5% 611.102 +1,3%
Fiat/Abarth 33.482 -32,2% 412.002 +3,8%
Opel/Vauxhall 33.329 -30,5% 416.204 +4,7%
Audi 32.991 -45,8% 514.059 +4,5%
Skoda 30.356 -49,3% 504.047 -4,3%
Citroen 30.023 -32,5% 381.030 +2,2%
Seat/Cupra 20.036 -39,8 % 352.444 +14,6%
Jeep 7.868 -36,0% 110.747 +14,7%
Porsche 7.473 +13,4% 58.932 +2,5%
Lancia/Chrysler 3.025 -35,9% 38.298 +12,3%
DS 3.176 -17,8% 34.496 +0,4%
Alfa Romeo 1.862 -45,6% 21.265 -23,7%

Volkswagen continua a essere il brand principe del mercato, ma a ottobre Peugeot si è avvicinata grazie a un calo inferiore del 10% rispetto alla rivale tedesca, mentre rimane invece fortemente staccata nel conteggio dell'intero 2021, con circa 500.000 unità di differenza. Il terzetto di testa è poi chiuso dall'accoppiata Fiat/Abarth.