Il 7 dicembre si terrà il Software Day di Stellantis. Con una pratica sempre più comune tra le Case automobilistiche, il gruppo nato dall’unione di PSA e FCA ha organizzato una conferenza a tema per fare il punto sulla sua strategia in termini di software e servizi digitali.

La conferenza stampa, che sarà presieduta dall’amministratore delegato Carlos Tavares, servirà per fare il punto sulle prossime mosse di Stellantis in tema di mobilità connessa e per spiegare come le opportunità offerte dalla tecnologia informatica possano contribuire a un mondo dei trasporti più pulito, sicuro, personalizzabile e conveniente.

Una mobilità taylor made

Alla base della strategia digitale Stellantis, infatti, c’è l’idea di poter offrire a ogni cliente un pacchetto di servizi che rispondano al meglio alle sue esigenze e ai bisogni che deve soddisfare in relazione all’utilizzo di un’auto.

Grazie al software si possono infatti gestire i processi di ricarica di un’auto elettrica, si può accedere a servizi di car sharing, si possono consultare store digitali per l’acquisto di app e contenuti multimediali, si possono ricevere aggiornamenti per i veicoli. Di questo e – probabilmente – di molto altro parlerà Tavares il prossimo 7 dicembre.

Stellantis_Foxconn_Mobile Drive

La collaborazione con Foxconn

Il Software Day di Stellantis arriva a qualche mese di distanza dall’EV Day del gruppo, tenutosi a inizio luglio. Allora Tavares e company fecero il punto su piattaforme, motori, batterie, divulgando dettagli e caratteristiche di un piano di lungo periodo che porterà verso l’elettrificazione tutti i 14 marchi del gruppo.

Dal punto di vista del software, Stellantis ha già annunciato una collaborazione strategica con Foxconn, colosso dell’elettronica di consumo famoso per la produzione di iPhone per Apple sempre più attivo sulla mobilità elettrica

Dopo il Software Day, Stellantis illustrerà nel dettaglio il nuovo piano industriale a inizio 2022.