Mercedes punta forte sull'elettrico e lo fa capire a chiare lettere col concept Vision EQXX. Annunciato lo scorso luglio, il prototipo emissioni zero verrà mostrato ufficialmente il 3 gennaio 2022 al CES di Las Vegas. Un'auto nata intorno a un'idea: creare la Mercedes più efficiente di sempre.

Di lei sappiamo poco, anche se nel corso delle settimane sono arrivati diversi teaser ad anticipare forme e contenuti della concept tedesca. Oggi tocca a un nuovo video, ultimo capitolo di una lunga serie di anticipazioni partite con un post pubblicato dal COO Mercedes Markus Schafer sul proprio profilo Linkedin. 

La sfida e la lotta

Dopo le prime foto, che trovate qui sotto, sono arrivati 2 video intitolati "The challenge" (la sfida) e "The struggle" (la lotta).

Nel primo ci sono alcuni elementi che permettono di farsi un'idea su cosa aspettarsi dalla Mercedes EQXX. Per esempio, si parla di sfruttare l'energia del sole, ed è quindi probabile che ci siano dei piccoli pannelli fotovoltaici affogati nella carrozzeria. Si parla poi di Software in the Loop, ovvero la possibilità di creare una EQXX virtuale ma perfettamente reale sotto tutti gli aspetti, così da poterlo studiare (e guidare) nel minimo dettaglio. 

Il secondo video teaser si concentra sul perfezionamento della forma e dell'aerodinamica della EQXX. C'è un tira e molla tra i designer che vogliono creare una bella macchina e il lavoro degli ingegneri per renderla il più possibile efficiente nel penetrare l'aria.

Per ottenere entrambe le cose, la Mercedes EQXX ha parti della carrozzeria mobili e diffusori retrattili, come un elemento del posteriore in grado di estendersi verticalmente e orizzontalmente. Senza di esso, la concept elettrica avrebbe dovuto essere ben più stretta e lunga per ottenere lo stesso risultato aerodinamico.

La più efficiente di sempre

Parlare di “record” è decisamente appropriato se si pensa alle ambizioni della Vision EQXX. Mercedes la presenta come “il veicolo elettrico più efficiente mai realizzato” facendo riferimento all’incredibile autonomia e alla raffinatissima aerodinamica.

external_image

Già, perché la Vision EQXX promette di toccare i 1.000 km tra una ricarica e l’altra (quasi il doppio della EQS) sfruttando una densità energetica nelle batterie superiore del 20% rispetto a quella dell’ammiraglia elettrica. Tradotto in altri termini, la Mercedes sarebbe in grado di percorrere circa 10 km al kWh. Niente male se si considera che sempre l’EQS consuma tra i 5 i 6 km per kWh.

Anche i numeri dell’aerodinamica sono molto interessanti. Mercedes afferma che la Vision EQXX avrà un coefficiente Cx inferiore allo 0,20 della EQS, il quale è già il più basso tra tutti i modelli di serie.

Il supporto della Formula 1

Per il momento non si è ancora parlato di prestazioni, ma l’impressione è che il prototipo saprà regalare soddisfazioni anche in accelerazione. Del resto, il progetto è seguito anche dal team Mercedes-AMG High Performance Powertrains, la divisione del brand che segue lo sviluppo dei motori di Formula 1.

La Vision EQXX rappresenterà una sorta di vetrina delle nuove tecnologie che troveremo sui modelli Mercedes nei prossimi anni. Non sappiamo se il prototipo verrà convertito in un modello di serie, ma è certo che tante soluzioni saranno alla base delle auto del domani. Per scoprire tutti i dettagli, però, bisogna aspettare il 3 gennaio.

Fotogallery: Mercedes Vision EQXX, i teaser