Anche un’icona come la Mercedes Classe G si converte all’elettrico. La concept EQG si mostra in anteprima mondiale al Salone di Monaco e rappresenta la finestra sul futuro dei fuoristrada a batteria.

Sia esteticamente che a livello di prestazioni, la Classe G elettrica promette di non far rimpiangere le versioni con motore termico.

L’icona del fuoristrada passa alla batteria

Lo stile della EQG Concept, infatti, non taglia i ponti col passato. Una tradizione che va avanti dal 1979 e che ha visto il fuoristrada Mercedes aggiornarsi periodicamente per rimanere al passo coi tempi, ma senza mai rinunciare al suo iconico look.

Il fuoristrada elettrico è immediatamente riconoscibile per le forme squadrate e robuste e per i classici fari circolari. La doppia tonalità nera e argento della carrozzeria dona un tocco più futuristico, mentre la grande calandra è stata sostituita con un pannello nero costellato da punti luminosi in 3D che ricordano un cielo stellato. Ed è impossibile non notare le linee LED che avvolgono tutta la carrozzeria, il tetto e il posteriore.

La Mercedes EQG si appoggia su pneumatici e cerchi da 22”, ma ha dovuto rinunciare alla ruota di scorta in bella vista sul portellone. Al suo posto c’è un vano in cui riporre alcuni attrezzi o direttamente il cavo di ricarica. Infine, se si guarda la versione elettrica della Classe G si può vedere la scritta “G” sagomata al centro del tetto.

iaa-mobility-2021

Vedi tutte le notizie su Salone di Monaco

Fotogallery: Tutte le foto della Mercedes EQG Concept a Monaco

Testata a Graz

Secondo la Casa, il concept ha conservato le capacità fuoristradistiche della versione tradizionale. Il solido telaio è predisposto per l’utilizzo intenso nell’off-road, mentre la trazione integrale elettrica promette di assicurare il giusto controllo in ogni situazione.

L’elettronica raffinata della Mercedes EQG che debutta al Salone di Monaco 2021, infatti, controlla individualmente le varie ruote per variare potenza e assetto in base alle condizioni della strada o del terreno che si sta affrontando. Sono presenti addirittura due “marce ridotte” per guidare con maggior disinvoltura la Classe G elettrica nel fuoristrada.

L’equipaggiamento da off-road sarà testato anche sul percorso del Monte Schöckl a Graz, in Austria, dove vengono assemblate le Classe G con motore termico. Il tracciato di 5,6 km è uno dei più difficili al mondo con pendenze ripidissime e passaggi complicati per qualsiasi fuoristrada. Mercedes assicura che la versione di serie sarà capace di scalare salite fino al 100% di pendenza.

Potenze, autonomia e data di lancio non sono state ancora rivelate e probabilmente si conosceranno solo quando la Mercedes EQG diventerà di serie.

Fotogallery: Mercedes-Benz Concept EQG, la Classe G elettrica