Una BMW Serie 5 così non si vede tutti i giorni. Il proprietario, l’inglese Colin Baker, ha impiegato 16 anni per trasformare questo esemplare di M535i del 1985 nell’esemplare unico mostrato nel video. Un progetto a lungo termine, quindi, che ha reso la BMW un’inseparabile compagna di viaggio.

La BMW originale non esiste più

Baker ha acquistato la M535i generazione E28 nel 2001 con l’intenzione di rinnovarla da cima a fondo. Inizialmente, l’auto è stata “spogliata” di ogni pannello e accessorio e ridotta alla pura carrozzeria e al nudo telaio.

Il proprietario ha ricostruito il motore e lo stesso chassis, ha riverniciato l’auto in Amethyst Metallic e sostituito il la trasmissione automatica originale con cambio manuale a 5 marce.

Molti si sarebbero fermati qui, ma Baker ha continuano aggiungendo modifiche su modifiche fino ad arrivare al risultato finale. Ecco, quindi, nuove sospensioni sportive, cerchi in lega BBS da 17”, pneumatici di sezione 225 al posteriore e 205 all’anteriore e un abitacolo stravolto con roll bar (rivestito in alcantara), cinture di sicurezza a cinque punti e inserti viola.

Modifiche “a peso d’oro”

Aprendo il cofano si scoprono gli altri incredibili interventi. Il 3.4 a sei cilindri in linea originale è stato potenziato da 182 ad oltre 500 CV, un valore degno delle migliori M attualmente in vendita.

Baker ha ricostruito il motore della Serie 5 due volte montando un turbo, un nuovo impianto di scarico, iniettori più performanti, una mappatura specifica per la centralina e, addirittura, un impianto per il nitro.

Come se non bastasse, buona parte delle componenti e diversi inserti della carrozzeria sono rivestiti d’oro. Per essere precisi, secondo il proprietario tutto l’oro presente sulla BMW varrebbe circa 8.000 dollari (circa 7.000 euro) al cambio attuale. È difficile immaginare il costo di tutte le modifiche, ma c’è credere che si stia parlando della M535i più costosa al mondo.