Anno 1898: su una Panhard fa la sua comparsa il volante, comando di forma circolare utilizzato per sterzare e destinato a prendere il posto - in poco tempo - della classica leva utilizzata sulle prime auto della storia. Da quel momento e fino ai giorni nostri, con qualche eccezione, il volante ha sempre avuto bene o male quella forma. Con la guida autonoma all'orizzonte però tutto cambierà e BMW si sta muovendo per rivoluzionare il volante.

A testimoniarlo ci pensano dei disegni tecnici (scovati da Carbuzz) depositati dalla Casa bavarese all'ufficio brevetti statunitense (e precedentemente anche in Cina e Germania), nei quali si vedono gli schemi di quello che potrebbe essere il volante delle BMW del futuro: una sorta di cloche formata da 2 maniglie semoventi ancorate a un elemento centrale circolare. Un sistema denominato "steering handle" (letteralmente "maniglia di sterzo") che potrebbe essere al centro dei modelli a guida autonoma di Livello 4.

Come funziona

Già, la guida autonoma di Livello 4, una sorta di chimera cui quasi tutte le Case auto tendono ma che per ora rimane appunto un sogno, tra tecnologie ancora da testare alla perfezione e leggi da aggiornare. Nel frattempo però alcune soluzioni fondamentali sono da sviluppare e tutelare, proprio come il nuovo volante (lo chiamiamo così per comodità) sviluppato da BMW.

Volante BMW brevetti
Volante BMW brevetti
Volante BMW brevetti
Volante BMW brevetti

Come si vede nei disegni le maniglie laterali a forma di "L" possono ruotare ed essere gestite anche singolarmente con una sola mano, superando così le criticità emerse durante i primi test della rinnovata Tesla Model S col suo scenografico ma non ergonomico volante Yoke.

La soluzione di BMW permette alla mano di mantenere sempre la stessa posizione, senza dover mai lasciare il comando a prescindere dall'angolo di sterzo. Inoltre, quando non utilizzato, il volante potrebbe facilmente rientrare nella plancia lasciando spazio davanti al guidatore, che potrebbe così leggere le mail sul proprio computer, sfogliare il giornale e così via.

Come cambiano i volanti

Il fatto che il brevetto sia stato depositato non significa che lo strano volante di BMW arriverà sicuramente su un'auto di serie, ma è anche vero che con la guida autonoma sempre più presente nei progetti delle varie Case molto cambierà. Sia dal punto di vista tecnico, con sterzi by-wire, sia con forme completamente differenti dei volanti.

Fotogallery: Foto - I brevetti del volante BMW del futuro