Se non riuscite mai a decidervi su quale colore scegliere per la vostra prossima auto o se vi siete stancati della tinta di quella che avete già in garage, allora BMW potrebbe avere la soluzione per voi. Stiamo parlando del prototipo di BMW iX presentato al CES 2022 di Las Vegas che è in grado di cambiare colore all'istante, premendo un semplice pulsante.

Il nome di questo curiosissimo prototipo è BMW iX Flow with E-Ink e sta proprio a indicare il flusso di colori che è possibile animare sulla carrozzeria che cambia a seconda dei gusti di chi la guida. In pratica questa concept ci dice che un in prossimo futuro potremo cambiare la colorazione dell'auto a piacimento. Ed è solo una delle novità mostrate dal marchio bavarese alla grande fiera high tech di Las Vegas che ha aperto oggi.

Come lo schermo di un e-book

La tecnologia alla base di questa spettacolare e camaleontica capacità è offerta da una speciale pellicola simile a quella degli schermi degli e-book che incorpora milioni di micro capsule con pigmenti bianchi e pigmenti neri che attraversate da una tensione elettrica di 12-18 volt possono far comparire diversi colori.

ces

Vedi tutte le notizie su CES di Las Vegas

Foto - BMW iX Flow with E-Ink
Foto - BMW iX Flow with E-Ink
Foto - BMW iX Flow with E-Ink

Questa pellicola è sottile, leggera e flessibile, tagliata al laser e molto efficiente, visto che la tecnologia elettroforetica applicata richiede energia solo nella fase di cambio colore. Le tinte mostrate dal prototipo sono il nero, il bianco e il grigio, anche con animazioni progressive, ma la responsabile del progetto, Stella Clarke, afferma che sono possibili anche altri colori.

La potremo avere tra una decina d'anni

La stessa Clarke ammette però che saranno necessari almeno altri dieci anni prima che questo sistema di cambio colore a comando possa essere utilizzato su un veicolo di serie.

Foto - BMW iX Flow with E-Ink
Stella CLarke, responsabile del progetto BMW iX Flow with E-Ink

Tra i possibili utilizzi di questa tecnologia vista al CES 2022 i progettisti hanno ipotizzato la diffusione di messaggi sullo stato dell'auto, come ad esempio il livello di carica in base al colore, ma anche l'utilizzo del colore bianco nelle giornate assolate e di quello nero nei giorni nuvolosi per adeguare l'auto all'irraggiamento solare

Il video da Las Vegas

Nel video che vedete qui sotto, pubblicato su Twitter da Out of Spec Studios, è possibile notare come il maxi SUV elettrico di BMW sia capace di passare dalla tinta bianca a quella grigia in un attimo, facendo anche sfoggio di una transizione dinamica tra i due colori, quasi si trattasse di un enorme display viaggiante.

 

L'effetto è a dir poco sorprendente e scenografico, al punto che alcuni utenti hanno ipotizzato l'utilizzo di un trucco nel montaggio video. Da queste riprese si nota anche come la trasformazione possa essere graduale, animata o immediata e comprensiva di grafiche e disegni sulla vernice.

My Modes, 4 atmosfere con suoni e immagini

Se le luci d'ambiente a tonalità variabile sembravano già qualcosa di futuristico, la prossima evoluzione promette di rendere l'esperienza di vita a bordo ancora  più suggestiva: BMW ha presentato infatti quattro ambienti digitali My Modes, battezzati Expressive, Relax, Digital Art e Theatre, che creano un'atmosfera fatta di immagini e di suoni (questi ultimi creati dal compositore Hans Zimmer) da legare alle diverse situazioni o modalità di marcia.

Expressive, ad esempio, si propone di accompagnare la guida sportiva visualizzando sul display colori vivi che accompagnano un sound più coinvolgente, mentre quello denominato Relax propone suoni e tinte naturali, come blu e verde, che richiamano paesaggi dolci.

Quello chiamato Digital Art include invece grafiche realizzate in collaborazione con l'artista cinese Cao Fei, specialista in forme d'arte digitale, mentre Theatre è l'ambiente che accompagna la visione di film o contenuti multimediali.

Questa tecnologia è stata presentata e illustrata sulla nuova elettrica ad alte prestazioni BMW iX M60, che ha avuto al CES la sua presentazione ufficiale e a cui abbiamo dedicato uno specifico articolo.

Il maxi schermo in auto, tipo cinema

La terza novità presentata da BMW al CES 2022 è il Theater Screen, maxi schermo da 31 pollici con audio cinematografico destinato ai passeggeri posteriori della prossima Serie 7. Questo super display installato nella parte superiore del cielo interno tra i due occupanti posteriori ha un formato ultra wide 32:9, una risoluzione fino a 8K, funzioni smart TV e connettività 5G. Un sistema audio surround 4D Bowers & Wilkins con 1.500 watt e un totale di 30 altoparlanti fornisce un'acustica da sala cinema.

BMW Theatre Screen

Per i contenuti la Casa tedesca ha scelto Amazon Fire TV e i video 4K che includono streaming di film e serie, ascolto di musica e visione di programmi scaricati: in futuro dovrebbe essere possibile utilizzarlo anche durante la guida. In futuro è possibile l'espansione verso altri servizi di streaming video, mentre è già presente la connessione HDMI.

BMW Theatre Screen

Sul bordo destro e sinistro dello schermo ci sono i campi touch per i comandi principali che possono essere azionati da tutti i passeggeri posteriori che hanno anche a disposizione due telecomandi tipo smartphone nei pannelli porta. Il suono può essere diretto verso la parte posteriore dell'abitacolo, a meno che non si intenda usare le cuffie.

Per evitare di mostrare le immagini sul maxi schermo all'auto che segue o affianca, ci sono le tendine posteriori e nel lunotto che si sollevano. Il prezzo del Theater Screen non è ancora stato ancora anticipato, ma potremo vederlo tra gli optional della nuova BMW Serie 7 attesa per quest'anno e forse anche su X7 e XM.

Fotogallery: Foto - BMW iX Flow with E-Ink