Per ora è ancora un prototipo e la versione di serie arriverà, con importanti modifiche meccaniche ed estetiche, verso l'estate del 2022. Per ora quindi la Alfa Romeo Giulia GT firmata Totem Automobili rimane un prototipo, non privo però di un fascino da far girare la testa ad appassionati e non.

Uno stile classico con qualche concessione alla modernità per uno dei restomod che più ha fatto parlare di sé negli ultimi mesi, vuoi per le sue linee senza tempo, vuoi per la sua doppia anima - elettrica o a benzina da 600 CV- e ora impegnato a godersi una classica "settimana bianca" fra le nevi di Cortina d'Ampezzo, dove si tiene l'International Motor Days Cortina.

Veloce, rumorosa e... con gli sci

La Giulia GT Totem è già di suo un'auto che non passerà certo inosservata, tantomeno nella variante V6, ma questa in particolare esposta a Cortina porta con sé un accessorio tanto vintage quanto "strano" da vedere su una sportiva da 600 CV: l'inedito portasci sul tetto.

Foto - Alfa Romeo Giulia GT by Totem Automobili a Cortina

Ma non si tratta di un portasci qualunque, visto che ci troviamo di fronte a una reinterpretazione moderna e aerodinamica di un classico portasci in alluminio e legno, progettato ex novo da Totem Automobili per mano dello stesso fondatore Riccardo Quaggio.

Totem GT Super, il dettaglio del portasci
Totem GT Super, il dettaglio del portasci

Ricordiamo che dopo la presentazione della GT Electric, Totem Automobili ha deciso di presentare la variante a benzina, la GT Super con un motore a pistoni e il suono di una vera sportiva.

E dovendo decidere un motore, la scelta non poteva che ricadere sul 2.9L V6 della Giulia Quadrifoglio, che dai 540 CV originali può arrivare anche a oltre 600 CV, con uno speciale cambio manuale 6 marce in configurazione transaxle.

Foto - Alfa Romeo Giulia GT by Totem Automobili a Cortina

Una valanga di potenza spalmata su circa 1.200 kg di peso, con la fibra di carbonio in ogni dove sulla carrozzeria che gode di passaruota pesantemente allargati. E naturalmente la trazione sarà posteriore, con le ruote forgiate da 17" e quel design che per Alfa Romeo rappresenta un classico senza tempo, senza paraurti, benché i dettagli quali i fari siano altamente moderni.

Le uniche vere concessioni alla modernità fatte da Totem Automobili sono il pulsante di accensione al posto della chiave e l'autoradio, non prevista però sulla versione endotermica. Il perché? Pare ovvio: per godere a pieno il sound del V6.

Sia la Giulia GT Totem V6 che quella Electric saranno esclusivissime: verranno prodotti solo 30 esemplari in tutto (20 GT Electric e 10 GT Super), con un prezzo per entrambe a partire da 500.000 euro.

Fotogallery: Foto - Alfa Romeo Giulia GT by Totem Automobili a Cortina