Annunciata a ottobre 2021 la Mazda CX-60 si appresta finalmente a sbarcare in Europa. Il nuovo SUV medio della Casa giapponese è infatti protagonista di un primo teaser video, dove appare di sfuggita assieme alla data della presentazione mondiale: 8 marzo 2022.

Meno di un mese e vedremo il nuovo modello che, secondo alcuni rumors, dovrebbe assomigliare non poco alla Mazda CX-70, SUV medio in arrivo negli Stati Uniti, con misure superiori - non di molto - rispetto a quelle della CX-5, la cui lunghezza è di 4,55 metri.

Per la guida

Parte del frontale e la coda che "scappa via" in accelerazione, lasciandoci ammirare il mare. Ecco cosa si vede nei 12 secondi di video teaser, sufficienti però a notare il cofano con nervature ben più che accentuate, la mascherina con disegno in linea con l'attuale famiglia Mazda - "spezzata" nella parte superiore dal prolungamento delle luci LED - e prese d'aria verticali ai lati.

Del posteriore si intuisce davvero poco ma non sembra avere un tetto con disegno da coupé, anche se dovrebbe comunque avere un andamento "dolce" senza per questo penalizzare abitabilità e capacità di carico.

Un altro elemento importante che compare nel teaser della Mazda CX-60 è la scritta iniziale "Enginereed for the love of driving", letteralmente "Progettata per l'amore della guida". Un SUV che metterà quindi l'accento sulla guidabilità e l'aspetto dinamico, senza naturalmente dimenticare l'abbattimento delle emissioni.

SUV alla spina

Già da inizio commercializzazione infatti la Mazda CX-60 sarà disponibile con un powertrain ibrido plug-in composto dal 2.5 benzina aspirato e un elettrico, per un totale - pare di 300 CV. Cavalleria mai raggiunta da alcun SUV Mazda e che dovrebbe rappresentare il top di gamma, mentre al di sotto potrebbero esserci unità mild hybrid.