Nell’attesa della nuova supercar in arrivo a settembre, Pagani ha presentato una delle ultimissime declinazioni della Huayra: la Codalunga.

Ispirata ai bolidi che correvano a Le Mans negli anni ’60, la creazione di San Cesario sul Panaro è un trionfo di aerodinamica, leggerezza e potenza. Ed esclusività: ne saranno prodotti solo 5 esemplari (tutti ovviamente già venduti) al prezzo monstre di 7 milioni di euro.

4 anni di idee e progetti

L’idea di realizzare la Codalunga – spiega Pagani – è nata nel 2018, grazie all’iniziativa di due importanti collezionisti e clienti del marchio. La Casa, quindi, ha collaborato da vicino coi due ideatori mettendoli in contatto col reparto “Grandi Complicazioni”, la divisione interna dedicata alla costruzione delle Pagani one-off e ultra limitate.

Il progetto ha preso forma con un concept in scala 1:4 e uno di dimensioni reali per valutare ogni minimo dettaglio prima della produzione vera e propria. Ed ecco, quindi, una Huayra da collezione.

Un peso leggero con un cuore da 840 CV

Più lunga di 36 cm rispetto ad una Huayra tradizionale, la Codalunga è stata oggetto di grandi attenzioni dal punto di vista aerodinamico, con quattro speciali flap attivi che modificano costantemente i flussi d’aria adattandoli alle situazioni di guida.

Nonostante l’aumento di dimensioni e l’aerodinamica sofisticata, la Pagani ha conservato le sue proprietà di “peso leggero” con un valore complessivo di 1.290 kg (60 kg in meno della Huayra tradizionale) ottenuto grazie all’ampio impiego di materiali compositi. Tra le soluzioni adottate dagli ingegneri modenesi, c’è l’impianto di scarico a vista realizzato in titanio e rivestito in ceramica che pesa appena 4,4 kg.

Pagani Huayra Codalunga
Pagani Huayra Codalunga
Pagani Huayra Codalunga

Pagani, però, non si è ovviamente risparmiata nella concezione dell’abitacolo, dove troviamo sedili in pelle nubuck con motivo intrecciato che trasmettono un’idea di tradizione e artigianalità.

Infine c’è il motore V12 che è stato portato da 730 e 1.000 Nm a 840 CV e 1.100 Nm per prestazioni ancora più esagerate rispetto alla Huayra “base” per stupire gli appassionati e distinguersi ai Concorsi d’Eleganza.

Fotogallery: Pagani Huayra Codalunga