Di restomod negli ultimi anni ne abbiamo visti davvero tanti. Ma di "retromod" invece? No, nessun errore di battitura ma un termine coniato dalla ErreErre Fuoriserie per descrivere la Giulia ErreErre Fuoriserie, progetto dell'atelier torinese nato per celebrare i 60 anni dalla nascita della berlina del Biscione.

Ma cosa si intende per Retromod? “La Nipote che veste l’abito della nonna” dice scherzosamente (ma nemmeno troppo) il comunicato stampa. Quindi un ribaltamento dei concetti cardine del restomod, dove come base tecnica viene presa un'auto d'epoca sulla quale poi vengono messi abiti più moderni. Su questa Alfa Romeo Giulia infatti la meccanica è quella dell'attuale Quadrifoglio, mentre lo stile riprende quello della "Tipo 105".

Che occhi grandi che hai

E dell'Alfa Romeo Giulia del 1962 il Retromodo di ErreErre Fuoriserie riprende lo spirito e i tratti estetici principali, come la doppia coppia di proiettori anteriori dalla tipica forma circolare, con quelli esterni dal diametro maggiore rispetto agli interni.

Alfa Romeo Giulia ErreErre Fuoriserie

Anche i cerchi, ricavati dal pieno, riprendono il disegno dell'epoca e la mascherina è quella di un tempo, col trilobo ben più piccolo rispetto all'attuale. Cambiano i materiali: fibra di carbonio al posto delle cromature dell'epoca.

Fibra di carbonio padrona incostrastata della carrozzeria e utilizzata per l'intero corpo vettura, così da ridurre ulteriormente il peso e permettere al V6 di 2,9 litri di esprimersi al suo meglio. La stessa unità dell'attuale Giulia Quadrifoglio, con gli stessi 510 CV e lo stesso schema con cambio automatico 8 rapporti e la trazione posteriore.

Alfa Romeo Giulia ErreErre Fuoriserie

Anche l'assetto non è stato toccato così come ogni altro aspetto meccanico, così da non modificare la sicurezza attiva e passiva. Sicurezza che può contare anche su tutti i vari sistemi di assistenza alla guida come cruise control adattivo, mantenitore della corsia e frenata d'emergenza.

Tiratura limitata

L'Alfa Romeo Giulia di ErreErre Fuoriserie, per la quale non sono state previste novità in abitacolo ma che offrirà comunque una vasta possibilità di presonalizzazioni, verrà prodotta in 99 esemplari. I primi 10 saranno venduti a 196.207,26 euro + IVA + Donor car Giulia Quadrifoglio, mentre i successivi avranno un prezzo di 245.000 euro + IVA, ai quali aggiungere il costo della donor car.

Alfa Romeo Giulia ErreErre Fuoriserie
Alfa Romeo Giulia ErreErre Fuoriserie

Fotogallery: Foto - Alfa Romeo Giulia ErreErre Fuoriserie