Dopo averla vista in anteprima sulle nevi del Nord Europa e averla immaginata con un rendering esclusivo, la versione più sportiva della prossima MINI Cooper, la John Cooper Works, si mostra per la prima volta in queste foto spia.

Camuffata in giallo, con tetto bianco e cerchi da 18 pollici a cinque razze doppie, la nuova JCW è stata fotografata mentre gli ingegneri erano alle prese con alcuni test dinamici. Dovrebbe debuttare nel 2023.

Estetica dedicata

A spiccare prima di tutto in queste foto è la nuova griglia frontale, di forma trapezoidale e con inglobata la targa e il radar del cruise control adattivo. Al suo fianco i nuovi fari che dovrebbero avere una nuova firma luminosa, che a sua volta dovrebbe inaugurare il prossimo family feeling della Casa. Subito sopra, inglobata nel cofano, l'immancabile presa d'aria aggiuntiva, da sempre marchio delle MINI più veloci, insieme alle feritoie quadrate al posto dei fendinebbia.

Guardandola di profilo e al posteriore, la nuova piccola hot hatch inglese sembra poi più spigolosa rispetto alla versione attuale, con la parte posteriore che però non dovrebbe cambiare molto rispetto al modello uscente. Non confermati invece (almeno per il momento) i fanali posteriori con un design ispirato all'Union-Jack inglese, non presenti su questo veicolo di sviluppo.

Mini Cooper John Cooper funziona con i colpi di spia
Mini Cooper John Cooper funziona con i colpi di spia
Mini Concept Aceman

Meccanica aggiornata

A livello di powertrain, la prossima generazione di MINI John Cooper Works dovrebbe essere dotata di un motore termico derivato dall'attuale 2.0 turbo benzina B48 di origine BMW, abbinato a un cambio manuale a 6 marce classico o al rinnovato automatico a 8 rapporti con convertitore di coppia.

Novità importante potrebbe essere rappresentata da una nuova versione 100% elettrica della JCW, che dovrebbe affiancarsi a listino alla termica e alla sotto versione Cooper SE. Parlando proprio di quest'ultima, sulla nuova MINI dovrebbe essere costruita a partire da una piattaforma diversa rispetto ai modelli termici, che dovrebbe permettere di alloggiare un pacco batteria dalla capacità maggiore rispetto all'attuale. La nuova MINI dovrebbe debuttare entro la fine dell'anno.

Fotogallery: MINI John Cooper Works, le ultime foto spia