Un'evoluzione in grande, così potremmo riassumere la prossima generazione della MINI Cooper. Il debutto è atteso per il 2023 con una nuova piattaforma, nuovi powertrain e interni super tecnologici.

Dopo averla avvistata diverse volte, impegnata durante i lunghi test di affidabilità in giro per l'Europa, abbiamo provato a immaginarla mettendo insieme tutti i dettagli scovati nel tempo, ricostruendone l'aspetto in questo esclusivo rendering.

Larga e bassa

In poche parole, la nuova MINI Cooper dovrebbe essere più larga e bassa dell'attuale. La nuova piattaforma (un'evoluzione della precedente) metterà a disposizione un passo più lungo della versione attuale F56. Questo per garantire una maggiore stabilità su strada e donare all'auto un'aspetto sempre "mini", ma più "maxi". Resteranno i tipici fari tondi anteriori, che però introdurranno una nuova firma luminosa non più circolare ma orizzontale, al centro del proiettore.

La nuova filosofia di design di MINI
La nuova filosofia di design di MINI
Nuova MINI 3 porte (2023), il render di Motor1.com

Al posteriore, secondo le ultime foto spia, i due fanali non dovrebbero più avere solo la Union Jack tipica dei modelli MINI attuali, offrendo anche un nuovo disegno interno a X. Dentro, invece, l'abitacolo di oggi subirà un aggiornamento complessivo per rendere il cruscotto - in particolare - più sottile e meno ingombrante. Questa modifica dovrebbe permettere l'introduzione di due nuovi schermi per il sistema di infotainment, il primo circolare posto al centro dell'abitacolo e il secondo, più piccolo, posto davanti al guidatore. Il pomello del cambio potrebbe poi diventare più compatto.

Termica o elettrica

A livello di motori, ci si aspettano conferme rispetto ai collaudati motori attuali del Gruppo BMW, in particolare i due benzina B38 3 cilindri e B48 4 cilindri, rispettivamente per gli allestimenti One, Cooper, Cooper S e JCW. Confermata anche la versione elettrica, dotata di un powertrain con alcune evoluzioni tecniche rispetto all'attuale e con una batteria dalla capacità maggiorata.

Nessuna certezza invece per i due motori diesel B37 3 cilindri e B47 4 cilindri, che potrebbero scomparire del tutto dal listino. Per vedere la nuova MINI dovremmo aspettare almeno il 2023.

Fotogallery: Foto - Nuova MINI 3 porte (2023), il render di Motor1.com